domenica , 20 giugno 2021
Ultime News
Home » Archivio per il tag: Ex terroristi (pagina 7)

Archivio per il tag: Ex terroristi

Il delitto Custra e la fuga a Rio il latitante Mancini ora è libero

Rio de Janeiro — Potrà tornare in Italia dopo 30 anni Pietro Mancini, uno dei più noti esponenti dell’Autonomia milanese degli anni Settanta. Le sue condanne per la banda armata e concorso in omicidio, per un totale di 15 anni di reclusione, sono state prescritte nei giorni scorsi dalla Corte di Assise di Milano. Mancini vive da allora a Rio ... Continua a leggere »

Curcio ospite al Cox 18 «Parlerà di filosofia»

Sarà ancora una domenica, 33 anni dopo. Il 18 gennaio 1976 Renato Curcio venne arrestato in Via Maderno, al Ticinese, cuore rosso di Milano che aveva accolto la sua la sua latitanza. Il 5 aprile prossimo fondatore delle Brigate Rosse parlerà in quello stesso luogo in cui i carabinieri misero fine alla sua storia di terrorista. Ospite di un dibattito al ... Continua a leggere »

La ribalta degli ex terroristi, irriducibili ma non invincibili

Caro direttore, apprendo dal (bellissimo) articolo Miriam Mafai (si vede «La Repubblica» del 13 febbraio) di due iniziative discutibili che hanno per protagonisti ex terroristi. Mi sciocca in particolare la prima: l’ex Br Antonini sarà ospite di Erri De Luca (scrittore, ex membro del… Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto Continua a leggere »

Negri, autobiografia a teatro – Un’educazione sentimentale tra scontri e dibattito politico

Roma — Andrea e Margherita: lui è un intellettuale; lei, molto più giovane, una femminista. Sono stati militanti insieme e si sono amati. Nel bene e nel male, hanno creduto in un mondo migliore. Lui, però, accusato di essere un ideologo del terrorismo, ha passato in galera un bel po’ di tempo, poi in esilio all’estero. Si incontrano dopo trent’anni, ... Continua a leggere »

L’ex Br preso per rapina Era fuori dopo sei delitti

Siena — La freddezza è quella di una volta. Quando, da brigatista, assassina poliziotti, guardie carcerarie, giornalisti e avvocati. Se per errore non avesse fatto scattare la sicura della pistola, avrebbe ucciso ancora, Cristoforo Piancone, 57 anni, tre condanne all’ergastolo per… Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto Continua a leggere »

Se il terrorista fa tanto chic – La Francia sbaglia a coccolare l’assasino Battisti e l’Italia anni 70 non aveva un regime repressivo

Alcune settimane fa, in un articolo sul Corriere, Bernard-Henri Lévy descriveva Cesare Battisti, l’assassino liberamente e felicemente latitante per anni in Francia di cui l’Italia ha chiesto l’estradizione che la Francia ha formalmente concesso, anche se egli è riuscito senza troppe difficoltà a fuggire in Sudamerica, dove ora è detenuto e Lévy gli ha reso visita. Lévy ne parla come ... Continua a leggere »

Scalzone, D’Elia e gli altri: così si cancella il diritto

Roma — Oreste Scalzone, da sempre abituato a non misurare le parole, è quello che ci va giù più pesante di tutti: «Paolo Bolognesi mi sembra un funzionario della pubblica celebrazione del dolore, uno che rappresentava un grumo di dolore collettivo e lo ha trasformato in una routine di mestiere». Mentre Sergio D’Elia… Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto Continua a leggere »

Fiore, il terrorista che uccide il dialogo – Andrea Casalegno: «Si può essere ex brigatisti, ma non ex assassini»

La descrizione dell’omicidio sembra la relazione di un manager a un consiglio d’amministrazione che voglia illustrare il risultato raggiunto: «Era un’azione, sotto il profilo dell’operatività, non molto dissimile dalle altre perché richiedeva una copertura non esagerata e l’utilizzo delle stesse modalità già presente in altre circostanze… L’azione richiese due persone sull’obiettivo, una terza che fungeva da copertura con… Apri l’allegato ... Continua a leggere »

In prigione con Battisti
«Fatemi scrivere il romanzo»

Gli pongo, senza indugi, la domani che mi brucia le labbra fin dalla mia partenza da Parigi: è stato detto che, al momento del suo arresto, fosse pedinato da parecchi mesi dalle polizie brasiliana e, probabilmente, francese. È vero? «Si. Da un anno, credo. Affittavo un appartamento e loro affittavano l’appartamento di sopra. Andavo in bagno e li vedevo, sospesi in ... Continua a leggere »

«Estradate Battisti, non starà in carcere a vita» – Mastella al Brasile: ecco benefici e permessi per i condannati all’ergastolo

Roma — Il termine è stato rispettato. L’Italia ha presentato al Brasile la domanda di estradizione per l’ergastolano Cesare Battisti entro i quaranta giorni previsti dal trattato tra i due Paesi. Per l’ex terrorista militante dei «Proletari armati per il comunismo», arrestato a Rio de Janeiro il 18 marzo scorso, comincerà ora la procedura davanti al Supremo tribunale federale di… Apri l’allegato ... Continua a leggere »