martedì , 3 agosto 2021
Ultime News
Home » Archivio per il tag: corriere della sera (pagina 33)

Archivio per il tag: corriere della sera

«Adriano Sofri sapeva dell’azione contro Calabresi»

Giampiero Mughini ha in casa una cartellina intitolata «La confessione di Sofri». Dentro c’è il ritaglio dell’articolo che il fondatore di Lotta continua ba pubblicato sul Foglio un anno fa, e che Mughini considera «la sconcertante e drammatica prima puntata di una parziale “confessione” sul come sono andate le cose a via Cherubini», la strada milanese dove fu assassinato il ... Continua a leggere »

Il peso della memoria

Voltare pagina, chiudere e amnistiare una stagione di sangue e di follia facile predicarlo quando gli anni Settanta sono solo un ricordo sbiadito, archiviato dalla storia ed esistenzialmente lontano. Ma se si è figli di Luigi Calabresi, il commissario di polizia assassinato il 17 maggio 1972 dopo un linciaggio politico di smisurata crudeltà, quella predicazione (così ragionevole, così necessaria) contiene ... Continua a leggere »

Moro, svolta di lngrao «Un errore non trattare Noi potevamo salvarlo»

Milano, il dubbio affiora appena: davanti al cadavere di Aldo Moro, a «quel corpo rannicchiato, ormai irreparabilmente muto», il 9 maggio 1978 in via Caetani, «mi chiesi se la mia intransigenza non fosse stata un duro sbaglio». Il tempo ha lavorato e ieri Pietro Ingrao, nel giorno del novantaduesimo compleanno, si è dato una risposta. Lo dice con voce piana ... Continua a leggere »

Kabul, la Croce Rossa vede il mediatore di Emergency – In arrivo i Mangusta, la sinistra radicale protesta

Roma— Non è la svolta che ci aspettava, Ma è comunque un primo passo. Un rappresentante della Croce Rossa internazionale  ha potuto visitare in carcere Rahmatullah Hanefi, il responsabile dell’ospedale di Emergency prelevato dai servizi segreti afghani in giorno dopo la liberazione dell’ inviato di Repubblica Daniele Mastrogiacomo. Il Governo italiano continua a fare pressioni sulle… Apri l’allegato pdf per continuare ... Continua a leggere »

«E Piccoli disse: se Moro torna sono dolori»

ROMA -Ventinove anni dopo i ricordi continuano a bruciare, e le impressioni di allora sono rimaste le stesse. La mattina del 16 marzo 1978 Corrado Guerzoni, giornalista tra i più stretti collaboratori di Aldo Moro, telefonò a casa del presidente della Democrazia cristiana. «Volevo dirgli che sul Giornale di Montanelli non c’erano più attacchi contro di lui sullo scandalo Lockeed ... Continua a leggere »

«Da Torino a Trieste, la rete delle Br»

Milano — sono almeno 30 le persone identificate dalla polizia come «soggetti investigati» nell’inchiesta sulla nuova banda armata («Partito comunista politico-militare») che si ispira alla «seconda posizione», cosiddetta «movimentista», delle vecchie Brigate rosse. Nella relazione finale del 15 gennaio, depositata ai difensori, la Digos di Milano ha segnalato al pm Ilda Boccassini 29 nomi di possibili terroristi o semplici fiancheggiatori: solo 14 ... Continua a leggere »

«Ora basta con i brigatisti in televisione» – La protesta dei parenti delle vittime di via Fani. «Rotto un silenzio che dura da 29 anni»

Roma — Hanno visto lo speciale di Studio Aperto dal titolo «Il ritorno delle Brigate Rosse», con un’intervista ad Alberto Franceschini, fondatore storico del gruppo terroristico nel 1970 assieme a Renato Curcio. Un’intervista girata sui «luoghi della memoria», in via Fani dove, quando fu rapito Aldo Moro, vennero massacrati i loro cinque parenti poliziotti. Hanno mandato una lettera a Corrado Augias, pubblicata ... Continua a leggere »