martedì , 15 giugno 2021
Ultime News
Home » Articoli di giornale » Art ex terroristi (pagina 9)

Art ex terroristi

«Estradizione per Battisti»
Presìdi e striscioni anti-Lula – La Moratti e Formigoni scrivono alle autorità brasiliane

Lettere, appelli, petizioni. E ben tre presidi di protesta. Tutti davanti al consolato brasiliano di corso Europa. Per chiedere la medesima cosa: che il governo sudamericano riveda la sua decisione e conceda l’estradizione di Cesare Battisti, Sdegno, rabbia, indignazione. Milano che si mobilita. La città di Alberto Torregiani, il figlio di una delle vittime del gruppo di fuoco dei Pac. ... Continua a leggere »

Il mistero del latitante Coda, ora lo Stato lo dichiara morto

Milano — La sua  morte, la morte di una primula rossa del terrorismo, l’ha dichiarata lo Stato. Decesso burocratico sancito con la dichiarazione di morte presunta chiesta e ottenuta nei mesi scorsi dai fratelli per sbrigare una questione d’eredità. Ma lui, Franco Coda, tra i fondatori di Prima linea non è mai stato trovato. E neppure il suo cadavere. La sua ... Continua a leggere »

Il delitto Custra e la fuga a Rio il latitante Mancini ora è libero

Rio de Janeiro — Potrà tornare in Italia dopo 30 anni Pietro Mancini, uno dei più noti esponenti dell’Autonomia milanese degli anni Settanta. Le sue condanne per la banda armata e concorso in omicidio, per un totale di 15 anni di reclusione, sono state prescritte nei giorni scorsi dalla Corte di Assise di Milano. Mancini vive da allora a Rio ... Continua a leggere »

L’Italia riapre il caso Battisti “Francia e Brasile indulgenti”

Roma — È severo il presidente Napolitano quando, nel corso della celebrazione della Giornata della Memoria, ricorda i «trattamenti incomprensibilmente indulgenti» riservati a «terroristi condannati per fatti di sangue e per lungo tempo sottrattisi alla giustizia italiana». Il presidente non cita… Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto Continua a leggere »

Curcio ospite al Cox 18 «Parlerà di filosofia»

Sarà ancora una domenica, 33 anni dopo. Il 18 gennaio 1976 Renato Curcio venne arrestato in Via Maderno, al Ticinese, cuore rosso di Milano che aveva accolto la sua la sua latitanza. Il 5 aprile prossimo fondatore delle Brigate Rosse parlerà in quello stesso luogo in cui i carabinieri misero fine alla sua storia di terrorista. Ospite di un dibattito al ... Continua a leggere »

Battisti e il Brasile «I giudici favorevoli all’estradizione» – La Corte suprema verso la decisione

Rio de Janeiro — Inizia a sgretolarsi il muro brasiliano attorno a Cesare Battisti. Il destino dell’ex terrorista dei Pac è tornato incerto nelle ultime ore, alla vigilia delle riunioni decisive del Supremo Tribunal Federal, l’alta corte del Brasile. Secondo indiscrezioni rilanciate da vari organi di stampa, i giudici sarebbero divisi, con una probabile maggioranza, di cinque su otto, a favore ... Continua a leggere »

Il caso Battisti uccide il diritto

Caro direttore, sono stato il pubblico ministero italiano che, insieme ad altri magistrati, ha diretto le indagini che portarono alle condanne di Cesare Battisti. Dunque, pur con il dovuto rispetto per la decisione del Ministro Tarso Genro, spero di poter offrire alla pubblica opinione brasiliana un contributo di verità per colmare i vuoti d’informazione su cui…Apri l’allegato pdf per continuare ... Continua a leggere »

Battisti, no all’estradizione
L’Italia al Brasile: un’offesa – Avrà lo status di rifugiato politico. Il governo: intervenga Lula

Rio de Janeiro — Aveva visto giusto Cesare Battisti a scegliere il Brasile come ultimo rifugio di una latitanza iniziata ventotto anni fa. Il Paese sudamericano gli ha concesso l’asilo politico. Non potrà quindi essere estradato e scontare la pena per i quattro omicidi commessi, secondo la giustizia italiana, tra 1978 e il 1979, quando era… Apri l’allegato pdf per continuare a ... Continua a leggere »

La ribalta degli ex terroristi, irriducibili ma non invincibili

Caro direttore, apprendo dal (bellissimo) articolo Miriam Mafai (si vede «La Repubblica» del 13 febbraio) di due iniziative discutibili che hanno per protagonisti ex terroristi. Mi sciocca in particolare la prima: l’ex Br Antonini sarà ospite di Erri De Luca (scrittore, ex membro del… Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto Continua a leggere »

Negri, autobiografia a teatro – Un’educazione sentimentale tra scontri e dibattito politico

Roma — Andrea e Margherita: lui è un intellettuale; lei, molto più giovane, una femminista. Sono stati militanti insieme e si sono amati. Nel bene e nel male, hanno creduto in un mondo migliore. Lui, però, accusato di essere un ideologo del terrorismo, ha passato in galera un bel po’ di tempo, poi in esilio all’estero. Si incontrano dopo trent’anni, ... Continua a leggere »