martedì , 3 agosto 2021
Ultime News
Home » Archivi dell'autore: casamemoriamilano (pagina 67)

Archivi dell'autore: casamemoriamilano

«Gli anni spezzati» L’occasione perduta

Più che «anni spezzati», un’occasione perduta! Si sa che la fiction televisiva ha un particolare valore sociale e culturale: raggiunge un pubblico potenzialmente molto ampio e contribuisce a scrivere e riscrivere la memoria. Nel narrare fatti reali, del passato del nostro Paese, può mettere a contatto le giovani generazioni — che qui fatti non hanno vissuto — con l’origine del loro ... Continua a leggere »

Quei «favolosi Anni Settanta» Toni Negri cattivo maestro di storia

Favolosi. Gli anni Settanta per Antonio detto Toni Negri, come ha ricordato ieri in prima pagina sul manifesto, furono favolosi. Cioè stupendi, meravigliosi: da favola. Una favola, finge di ignorare, in cui sono morti a centinaia, tra bombe, proiettili vaganti, attentati e regolamenti di conti: studenti, militanti, giornalisti, poliziotti, politici, cittadini comuni. Contro di loro veniva esploso un… Apri l’allegato ... Continua a leggere »

L’ultima verità su «De Tormentis» e i BR torturati

«Valutando le dichiarazioni nel quadro di tutte le risultanze processuali, deve necessariamente concludersi che un funzionario all’epoca inquadrato nell’Ucigos e rispondente al nome di Nicola Ciocia, dopo aver sperimentato pratiche di waterboarding nei confronti della criminalità comune, le utilizzò all’epoca del terrorismo nei confronti di alcuni soggetti arrestati, al fine di sottoporre costoro a una… Apri l’allegato pdf per continuare ... Continua a leggere »

Contro il terrorismo la risposta fu politica

Caro direttore, anch’io ho seguito con interesse, come Eugenio Scalfari (Repubblica, 12 gennaio), il dibattito avvenuto, qualche giorno fa, nella trasmissione «Otto e mezzo» fra Paolo Mieli e Stefano Rodotà. La denuncia della «debolezza» della politica, che entrambi hanno fatto, è un giudizio largamente condiviso. Non c’è bisogno di alcuna conferma; basta solo vedere le difficoltà istituzionali in cui il Paese se ... Continua a leggere »

Se la fiction diventa il culto del peggio

Ha ragione Marco Giusti quando sostiene che «peggio del cinema in Italia c’è solo la fiction». Basta seguire la programmazione di questi giorni, Rai e Mediaset, per accorgersi che siamo di fronte a una produzione di routine, priva di ambizioni, attenta a un pubblico tanto più vasto quanto più rassegnato. Nessuno vuole negare alla cultura popolare la dignità di cultura (è ... Continua a leggere »

Toni Negri – Le lezioni di Terrorismo del cattivo Maestro di ieri e di Oggi

Milano 14 Gennaio 2014 Toni Negri – Le lezioni di Terrorismo del cattivo Maestro di ieri e di Oggi E’ tornato a pontificare il cattivo maestro di storia, il famigerato Toni Negri, che parla dei “Favolosi Anni Settanta del Terrorismo Italiano”. Il quotidiano vetere -comunista “ Ii Manifesto” gli ha dedicato persino la prima pagina del giornale, ieri 17 gennaio ... Continua a leggere »

Voci e testimonianze per non dimenticare

Si ricorda perché la memoria non sia sorella del nulla. Quando sento Vera definirsi una «militante della memoria» capisco come rare volte la tela del tempo possa lacerarsi e il battito violento della vita coincide con l’eternità, con ciò che non deve essere dimenticato. La web serie di… Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto Continua a leggere »

Un Angelus per i Giusti di tutte le fedi

Caro direttore, le rivoluzioni morali nascono sempre con dei gesti simbolici, non perché il mondo si può cambiare con la bacchetta magica, ma perché piccoli segnali che esaltano il valore del bene aiutano gli uomini a credere nella forza creatrice della propria coscienza. Uno di questi gesti potrebbe essere un Angelus recitato in…Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il ... Continua a leggere »

Morte di un fotografo per le luci di natale – Scattò l’immagine simbolo degli anni di piombo precipita con la moglie

Architetto, designer, attivista Pd, direttore responsabile di riviste d’arredamento, fondatore di un’associazione culturale… Paolo Pedrizzetti è stato molto più di questo ma soprattutto è stato con il passamontagna in metto a via De Amicis, a Milano, gambe piegate, braccia tese e pistola stretta fra le mani mentre sparava ad altezza d’uomo. Era il 14 maggio del 1977 ed erano gli ... Continua a leggere »

Il ricordo in piazza Fontana Fischi per Maroni e Pisapia

Scende dall’auto. Entra in piazza, ed è una bordata di fischi e insulti. La prima di Roberto Maroni da presidente di Regione Lombardia alla cerimonia in ricordo delle vittime di piazza Fontana è segnata dalle contestazioni. Che quest’anno non risparmiano nessuno. Nel mirino finisce, oltre al presidente della Provincia, Guido Podestà, anche il sindaco Giuliano Pisapia. Ma nel 44esimo della ... Continua a leggere »