mercoledì , 17 ottobre 2018
Ultime News
Home » Articoli di giornale » Articoli vari » Via Solferino 28 dalla parte del cittadino

Via Solferino 28 dalla parte del cittadino

IL BUIO DEL TERRORISMO E IL MUSEO DELLA MEMORIA

Caro Schiavi,
vogliamo promuovere un’azione educativa nei confronti delle nuove generazioni, in particolare verso gli studenti delle scuole, che vanno educati alla pace, alla non violenza, al dialogo, al confronto di idee e al rispetto di tutte le opinioni. Per questo il circolo Perini ha raccolto in un volume notizie e riflessioni su un triste periodo storico che va dal ig69 al i984, triste per la Repubblica e le nostre istituzioni democratiche. Si intitola «La storia di ieri e di oggi: per non dimenticare tutti i terrorismi». Una testimonianza per il9 maggio, in cui si celebrerà
il giorno della memoria.

Caro Iosa,
è triste sfogliare un album con le foto dei morti e dei feriti, con il cardinal Martini che benedice la bara de/l’inviato del Corriere, ·Walter Tobagi, o con Alberto Torreggiani che chiede giustizia dalla carrozzina dove l’hanno condannato i proiettili del brigatista Cesare Battisti, assassino di suo padre gioielliere. Ma noi vogliamo dirle grazie per questo salto all’indietro, nella scomoda memoria di un termpo che non è soltanto il «come eravamo» annunciato da certe celebrazioni sessantottinne: ad ogni pagina del volume, rievocando l’orrore di piazza Fontana o l’esecuzione del commissario Calabresi o i nomi delle tante vittime di quella follia a 1nano annata viene da dire