lunedì , 6 aprile 2020
Ultime News
Home » Articoli di giornale » Articoli vittime » «Un’aula per Marco Biagi» Rifondazione vota contro Cofferati: ingiustificabile

«Un’aula per Marco Biagi» Rifondazione vota contro Cofferati: ingiustificabile

MILANO – «Un errore senza giustificazioni».Non usa mezzi termini Sergio Cofferati per condannare il no di Rifondazione comunista. Due consiglieri provinciali hanno infatti votato contro un ordine del giorno che chiedeva di intitolare un’aula della Provincia a Marco Biagi e Massimo D’Antomi. Una polemica che arriva a poco più di un mese dal quinto anniversario dell’uccisione di Biagi da parte delle Br e che spacca la sinistra: da una parte Ds e Margherita (ma anche Forza Italia e An) che accusano Rifondazione di «Cattivo gusto» e di «errore politico», dall’altra i due consiglieri del Perché rispediscono l’accusa al mittente e parlano di «Strumentalizzazione». Cofferati è uno dei primi a reagire al no di Rifondazione: «Non capisco e non condivido», replica ai cronisti che gli chiedono un giudizio. Poi rincara la dose ed è evidente che l’ex sindacalista Cgil, messo in croce per avere criticato Biagi prima del delitto, non può permettersi di tacere o di dare giudizi sfumati. Non a caso Sergio Spina, capogruppo prc, lo colpisce nel… Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto