martedì , 21 agosto 2018
Ultime News
Home » Articoli di giornale » Articoli vittime » Una rosa per papà giornalista libero

Una rosa per papà giornalista libero

alla vecchia Olivetti usciva un lunghissimo foglio di carta bianco avorio che andava ad avvolgersi attorno ai suo collo: non so se nelle intenzioni dell’autore dovesse simulare una stola vescovile, un regalare ermellino o un cappio. In ogni caso, meglio lasciar perdere. Essere al centro di una tragedia pubblica aveva molti risvolti spiacevoli. Primo, mi collocava in una scomoda posizione di visibilità, del tutto indesiderata. Secondo, avevo l’impressione che l’invadenza di questa immagine pubblica, anziché avvicinarmelo e aiutarmi a conoscerlo, non facesse che spingere mio padre un po’ più lontano da me, come quando insegui un pallone tra… Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto