domenica , 8 dicembre 2019
Ultime News
Home » Articoli di giornale » Articoli vari » Troviamo un posto nella nostra memoria per il piccolo Stefano

Troviamo un posto nella nostra memoria per il piccolo Stefano

Sono anni che la comunità ebraica chiede che il nome del piccolo bambino ebreo e italiano, ucciso durante un assalto terroristico il 9 ottobre del 1982 all’uscita della sinagoga Maggiore di Roma, non sia più omesso in quella triste galleria dei ricordi. Oggi si aggiunge la richiesta del fratello di Stefano, Gadiel, che porta ancora oggi nel corpo e nello spirito i segni di quell’attentato: una vittima dell’antisemitismo selvaggio che….Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto