mercoledì , 22 novembre 2017
Ultime News
Home » Archivio per il tag: Giorgio Napolitano

Archivio per il tag: Giorgio Napolitano

Lettera per Napolitano e Prodi, Maurizio, Anna e Sabrina Campagna

Milano, 14 settembre 2007 Illustrissimo Signor Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano Illustrissimo Signor Presidente del Consiglio Romano Prodi Siamo Maurizio, Anna e Sabrina Campagna :fratelli della guardia di Pubblica Sicurezza Andrea Campagna, medaglia d’oro al valor civile alla memoria conferita il 24/09/2004, ucciso il 19/0411979 a Milano in un attentato terroristico dei PAC capeggiato da Cesare Battisti che ha eluso ... Continua a leggere »

«Basta insulti, si rischia l’eversione»

Roma — «Bisogna fermare la violenza prima che si trasformi in eversione. In questo momento non possiamo essere tranquilli davanti a esternazioni violente anche solo sul piano verbale o sul piano della propaganda politica». Celebra la morte di Aldo Moro e di tutte le vittime del terrorismo, il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Ma ne approfitta per lanciare…Apri l’allegato pdf per continuare ... Continua a leggere »

«Stroncare tutti i negazionismi» – Napolitano si commuove due volte. Monti: occorre vigilare sempre

Roma — La memoria è «il miglior antidoto a quei rigurgiti di negazionismo e antisemitismo e di violenza» che, «per quanto marginali», sono «da stroncare sul nascere». Parla a lungo Giorgio Napolitano nella Giornata della Memoria celebrata ieri al Quirinale davanti a una platea di studenti e rappresentanti delle istituzioni, delle comunità ebraiche, delle vittime dell’Olocausto e dei… Apri l’allegato pdf per ... Continua a leggere »

Battisti, la rabbia di Napolitano “Lesi gli accordi con il Brasile” – Il governo: “Ricorso all’Aja”. Calderoli: boicottare i loro Mondiali

Roma — L’indignazione di Giorgio Napolitano. E di Tutte le forze politiche, di maggioranza e di opposizione, con il ministro Calderoli che si spinge perfino a chiedere di boicottare per ritorsione i prossimi mondiali di calcio in Brasile. Il no all’estradizione di Cesare Battisti — reagisce immediatamente il capo dello Stato — è una decisione «gravemente lesiva degli accordi e dell’amicizia» sottoscritta fra… Apri ... Continua a leggere »

L’Aiviter e la vedova Ciotta contro le strumentalizzazioni

I presidente Giorgio Napolitano è l’autorità che per prima, l’8 maggio del 2008, ha celebrato la Giornata della Memoria istituita dal parlamento : noi gli siamo grati, l’Associazione Italiana Vittime del terrorismo interviene a favore del capo dello Stato, dopo le critiche rivoltegli, attraverso un’intervista giornalistica, da Potito Perruggini, un nipote del brigadiere di polizia Giuseppe Ciotta, ucciso nel 1977 ... Continua a leggere »

«La crisi può far rinascere proteste violente e fanatismo»

Roma — Di sicuro lo  hanno impressionato gli scontri in Grecia, con gli antagonisti anarchici che assaltavano Atene a colpi di molotov e con tre impiegati di manca morti in un rogo. E deve aver poi pensato a casa nostra, alle ferite e ai lutti che hanno messo a rischio alla tenuta democratica del Paese negli anni di piombo, stagione trascinatasi ... Continua a leggere »

L’emozione delle due vedove: «Oggi si vota pagina»

Nella seconda fila di sedie, nell’immensa Sala dei Corazzieri, pochi instanti prima che il presidente Napolitano entrasse, Gemma Capra, la vedova del commissario Calabresi, si alza, fa spostare la figlia di Walter Tobagi e si china verso Licia Pinelli. Si presenta. Le due donne sorridono. «Finalmente, dopo 40 anni, possiamo stringerci la mano e guardaci negli occhi», dice la signora Gemma. ... Continua a leggere »

L’italia delle stragi: l’omaggio di Napolitano

Roma — Una piazza piena di gente in preda all’ira, che fischia e urla mentre arrivano la delegazione di governo e la, per tutti insopportabile, parata di «grandi papaveri». Un ribollire di persone furiose che tacciono di colpo quando sul sagrato della chiesa, dove sono allineati sette feretri (degli unici morti i cui familiari hanno accettato esequie di Stato), si presenta un ... Continua a leggere »

Napolitano ricorda la strage di piazza Fontana All’Isola una Casa per le vittime del terrorismo – Una settimana di eventi per i 40 anni dell’attentato. Via al progetto per l’archivio della memoria

Parte oggi una settimana di appuntamenti «per non dimenticare» Piazza Fontana a 40 anni dalla strage con cui il 12 dicembre 1969 iniziarono gli anni di piombo. Questo è il calendario degli eventi e delle iniziative in programma. Oggi alle 12, in prefettura, il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano incontrerà… Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto Continua a leggere »

Napolitano e le stragi: manca ancora la verità

Roma — La voce gli s’incrina quando parla di Pino Pinelli, «volato» dal quarto piano della questura di Milano 72 ore dopo la strage alla Banca dell’Agricoltura. «Fu vittima due volte», dice Giorgio Napolitano. «Prima di pesantissimi infondati sospetti e poi di un’improvvisa, assurda fine». Fu, insomma, il diciottesimo caduto per l’attentato. E merita «rispetto» al pari degli altri perché come gli ... Continua a leggere »