sabato , 17 aprile 2021
Ultime News
Home » Archivio per il tag: Campi di Concentramento (pagina 2)

Archivio per il tag: Campi di Concentramento

«Shoah negata? Non serve una legge, ma una nuova cultura»

Contro chi nega la tragedia della Shoah, non servono leggi ,a un’operazione culturale. lo ha detto con forza il sindaco Letizia Moratti, intervenuta alla vigilia della Giornata della Memoria alla cerimonia organizzata presso il Giardino dei Giusti, sulla collina del Monte Stella. Commentando il…. Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto Continua a leggere »

Sentenza dopo 62 anni, Marzabotto divide gli storici

Valeva la pena di condannare all’ergastolo dieci ex nazisti ormai ultraottantenni per la strage avvenuta nel lontano 1944? Ieri due voci hanno sollevato dei dubbi. Arrigo Petacco, interpretato dal Corriere della Sera, e Nicola Caraciolo, intervistando da la Repubblica, si sono trovati d’accordo nel sostenere che, a oltre sessant’anni di distanza, forse è il tempo di perdonare, tanto più che ... Continua a leggere »

Marzabotto, ergastolo per 10 ex Ss

Milano — «In nome del popolo italiano». E di Walter Cardi, che aveva due settimane quando lo ammazzarono. E dei 95 bambini e ragazzi sotto i 16 anni massacrati insieme con lui. E di tutti gli altri 1734, vecchi, uomini, donne fucilati, impiccati, dilaniati, in 3 giorni, fra le aie e i castagneti dell’Appennino. Qualcuno dirà che non è stata vera giustizia, ... Continua a leggere »

Shoah, in corteo i sopravvissuti ai lager

I luoghi dell’orrore. Lager e piazze di stragi. Bergen-Belsen, Mauthasen, Dachau, Auschwitz, Marzabotto, Sant’Anna di Stazzema. Cartelli neri come il dolore del ricordo. E poi blu della speranza, quello dello striscione alzato dai bambini: «Per non dimenticare la Shoah». Passato e futuro nella… Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto Continua a leggere »

Dal binario 21 ad Auschwitz: quel viaggio senza speranza

Concerti, commemorazioni, testimonianze. Questo sarà, oggi, la Giornata della Memoria. In realtà, ben più lunga di 24 ore: gli appuntamenti per ricordare l’Olocausto, già partiti nei giorni scorsi proseguiranno nel fine settimana. «La memoria non è completa se non ricordiamo chi seppe opporsi alla barbarie», osserva Yasha Reibmann, portavoce della comunità ebraica. Va in questa direzione la… Apri l’allegato pdf per ... Continua a leggere »

Piperno ha ragione: la Shoah non ha date

Come Alessandro Piperno (Corriere della Sera, 21 gennaio), anch’io ostile al Giorno della Moria. Ma lo sono per ragioni diverse dalle sue. Più che il contenuto estetizzante del 27 gennaio (la «commozione delle scolaresche sgambettanti sui prati si Auschwitz»), mi disturba il suo contenuto…Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto Continua a leggere »

Piperno sbaglia, ricordare la Shoah non è conformismo

Capisco volersi distinguere, e dunque mettere nei propri romanzi ebrei scapestrati e ilari invece di fare i soliti «Piagnistei» citati da Amos Oz; volersi distinguere a tutti i costi aggiunge qualcosa di sulfureo e certamente goffo al ritratto del timido (e, per questo, simpatico) Alessandro Piperno. Il quale, nell’imminenza del Giorno della Memoria, dichiara… Apri l’allegato pdf per continuare a leggere ... Continua a leggere »

«Sono ostile al Giorno della Memoria»

Sono ostile al Giorno della Memoria. Non per quello che rappresenta ma per quello che è diventato. C’è qualcosa di estetizzante nella commozione delle scolaresche sgambettanti sui prati si Auschwitz, ma ancor più nell’enfasi con cui i loro insegnanti la reclamano al grido: «Non gridate»!  Inoltre ho il sospetto che i…Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto Continua a leggere »