giovedì , 23 novembre 2017
Ultime News
Home » Archivio per il tag: Aldo Moro

Archivio per il tag: Aldo Moro

Aldo Moro. Lo statista e il suo dramma

image004

Anno 2016 Aldo Moro. Lo statista e il suo dramma di Guido Formigoni Ed. Il Mulino Sinossi Il rapimento e l’assassinio per mano delle Brigate rosse, nel 1978, hanno finito per concentrare in quella fine tragica la memoria di Aldo Moro. Nell’intento di riscoprire nella sua interezza questo significativo protagonista della storia italiana, il libro ne tratteggia un profilo biografico ... Continua a leggere »

Morte di un presidente. Quello che né lo Stato né le BR hanno mai raccontato sulla prigionia e l’assassinio di Aldo Moro

image002

Anno 2016 Morte di un presidente. Quello che né lo Stato né le BR hanno mai raccontato sulla prigionia e l’assassinio di Aldo Moro di Cucchiarelli Paolo Ed. Ponte Alle Grazie Sinossi «Perché la verità, cari amici è più grande di qualsiasi tornaconto. Datemi da una parte milioni di voti e toglietemi dall’altra parte un atomo di verità ed io ... Continua a leggere »

Il giorno più lungo della Repubblica. Un paese ferito nelle lettere a casa Moro durante il sequestro

image001

Anno 2016 Il giorno più lungo della Repubblica. Un paese ferito nelle lettere a casa Moro durante il sequestro di Gentiloni Silveri Umberto Ed. Mondadori Sinossi Il rapimento e l’assassinio di Aldo Moro (16 marzo – 9 maggio 1978) sono molto più di una pagina sanguinosa e terribile della nostra storia; molto più di un sequestro e di un omicidio. ... Continua a leggere »

Dai contatti dei brigatisti ai baffi di Morucci
La versione (e gli enigmi) del prete di Moro

Assicura il testimone: “Io purtroppo non sono mai stato nella prigione di Aldo Moro, né ho confessato il presidente. La stessa signora Moro commentò con me che se ciò fosse davvero accaduto sarebbe avvenuto tramite un amico di questi mascalzoni”. Cioè un prete vicino ai brigatisti. Poi il testimone sbotta: “Ma poi quel pover’omo, ma che se doveva confessà dopo ... Continua a leggere »

Mattarella incontra le vittime delle Br

“Il Presidente della Repubblica ci ha espresso parole di conforto, ci ha detto che ci è vicino e che, anche se sono passati 37 anni da quel giorno, le istituzioni sono sempre accanto a tutte le famiglie dei caduti del terrorismo”, così ha raccontato ieri Giovanni Ricci, dopo il breve incontro sotto la pioggia con il capo dello Stato, Sergio ... Continua a leggere »

L’Assassinio dell’ on. Moro e il diritto alla verità

Caro Direttore, Le recenti polemiche sulla ricostruzione della “verità storica” sul delitto Moro, impongono ai parenti delle vittime e ai sopravvissuti agli atti terroristici l’obbligo politico, civile e morale di chiedere ad alta voce il rispetto della giustizia, della legalità, della certezza della pena, della ricerca della verità e della tutela della “memoria” dei caduti sotto il piombo brigatista. Con ... Continua a leggere »

Chi e perché uccise Aldo Moro

Articolo sull’incontro tenutosi sabato scorso a Palazzo Marino sul tema: Chi ha ucciso Aldo Moro? Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto Di Antonio Barbalinardo Continua a leggere »

14 febbraio 2015 – Chi e perchè ha ucciso Aldo Moro

Sabato 14 febbraio 2015 ore 10,00 Palazzo Marino, Sala Alessi – Piazza della Scala, 2 Milano “Chi e perchè ha ucciso Aldo Moro – Il racconto della vicenda del Presidente DC rapito ed ucciso dalle Brigate Rosse attraverso la lettura dei documenti di Stato.” Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto Continua a leggere »

Senzani, fuori dal carcere con una valigia di segreti

Avrà pure pagato il suo conto con la giustizia, ma di cose da raccontare ne ha ancora tante il professore Giovanni Senzani, ideologo dell’ala «movimentista» delle Brigate Rosse, carnefice di Roberto Peci, il fratello del terrorista pentito Patrizio, e regista del sequestro dell’ex assessore regionale della Campania Ciro Cirillo, liberato al contrario di… Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il ... Continua a leggere »

Due pesi e due misure di fronte ai terroristi

Un giorno ci spiegheranno perché con tutti gli ostaggi sì, e con Aldo Moro invece no. Perché riteniamo cosa giusta, umana, rispettosa dei sentimenti e dei diritti della persona, trattare con terroristi, tagliagole e fanatici in Afghanistan, in Iraq, in Siria, nell’Italia delle Brigate Rosse che avevano rapinato Cirillo e dove si mercanteggiava persino con la camorra, e invece considerammo ... Continua a leggere »