venerdì , 17 agosto 2018
Ultime News
Home » Articoli di giornale » Articoli vari » Strage in questura a Milano: chiesti 5 rinvii a giudizio

Strage in questura a Milano: chiesti 5 rinvii a giudizio

MILANO – Cinque nomi per una strage: quattro terroristi neri e un ufficiale dell’esercito. La Procura ha chiuso l’inchiesta sull’organizzazione, esecuzione e successiva copertura del sanguinoso attentato di 25 anni fa davanti alla questura di Milano: 4 morti e 46 feriti per una bomba a mano scagliata dal sedicente «anarchico» Gianfranco Berteli tra la folla riunita, il 17 maggio 1973, per il primo anniversario dell’omicidio del commissario Calabresi.I pm Pradella, Meroni e Dambruoso hanno chiesto cli rinviare a giudizio per «Concorso in strage» il colonnello Amos Spiazzi e 4 dirigenti veneti di «Ordine nuovo»: Carlo Maria Maggi (arrestato anche per piazza Fon Lana), Giorgio Boffellì, Francesco Neami e Carlo Digilio, che è l’unico pentito (decisivo per le accuse alla Cia). Il primo verdetto ora spetta al giudice Antonio Lombardi, che entro giugno dovrebbe decidere se far processare anche due capi del Sid (l’attuale Sismi), il generale Gianadelio Maletti e il colonnello Sandro Romagnoli, imputati di… Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto