venerdì , 17 agosto 2018
Ultime News
Home » Articoli di giornale » Articoli vari » «Sovversivi, non terroristi» Condanne ridotte alle nuove Br

«Sovversivi, non terroristi» Condanne ridotte alle nuove Br

Milano — Sovversivi violenti sì, ma terroristi no. Le nuove Brigate rosse-Partito comunista partito militare (Pcpm), ritenute responsabili di aver incendiato la sede milanese di Forza Italia (2003) e padovana di Forza Nuova (2006), nonché di aver progettato un ferimento del manager della Breda Vito Schirone, un agguato al giuslavorista e senatore pd Pietro Ichino, e un attentato alla sede del quotidiano Libero prima di essere fermate nel 2007, sono state un’«associazione sovversiva» (art. 270), che con la lotta armata intendeva perseguire esclusivamente… Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto