lunedì , 22 gennaio 2018
Ultime News
Home » In Evidenza » Solidarietà alle vittime dell’attacco terroristico a Charlie Hebdo

Solidarietà alle vittime dell’attacco terroristico a Charlie Hebdo

Comunicato Stampa AIVITER
Dopo il terribile attacco terroristico contro il settimanale satirico francese, Charlie Hebdo, che ha fatto registrare l’uccisione di 12 persone e il grave ferimento di numerose altre, l’Associazione italiana delle vittime del terrorismo (AIVITER) esprime la sua piena solidarietà alle famiglie delle vittime, ai cittadini francesi ed accoglie l’invito all’unità della società civile contro l’estremismo violento che, colpendo le vittime, attacca frontalmente lo stato di diritto e i comuni valori europei, come espresso dal Direttore dell’Associazione francese AfVT.org, Guillaume DENOIX SAINT MARC.

L’ AVITER, commentando il barbaro, orribile attentato, lo definisce un vero e proprio assalto alla democrazia e i ai suoi fondamenti. Lo sterminio della redazione di un giornale non può provocare solo grande indignazione, ma indurre tutti ad una seria riflessione sullo stato dei valori fondativi delle nostre società di fronte a sfide e insidie gravissime non solo per la Francia, ma per tutta l’Europa.

Rammenta, inoltre, quanto scritto dalla Commissione Europea fin dal 2005 dopo gli attentati alla stazione spagnola di Atocha: “Quando un cittadino della UE è vittima del terrorismo è l’intera comunità dei cittadini dell’Unione ad esserne vittima. Un attacco contro un cittadino della UE rappresenta un attacco contro l’Unione delle differenze e l’Unione delle minoranze all’interno della quale nessuna razza, nessun popolo o religione prevale sull’altro. Costituisce un attacco contro i principi della vita comune, che si basa sul rispetto dell’altro e sull’eguaglianza.”

Torino 8 gennaio 2015

Il presidente, Avv. Dante Notaristefano

Per maggiori informazioni: 335 66.19.003 (Luca Guglielmietti)