lunedì , 22 gennaio 2018
Ultime News
Home » Riflessionipagina 5

Riflessioni

Le riflessioni riportano le prese di posizione strettamente personali di Antonio Iosa, che non coinvolgono minimamente la linea di pensiero dell’AIVITER nazionale o della Lombardia. Si tratta soltanto di sofferte meditazioni dell’autore, utili a tenere vivo il dibattito sul terrorismo in Italia.

Convegno “La Stagione del Terrorismo: il Contrasto e le Vittime”

Intervento di Antonio Iosa del Direttivo Nazionale dell’AIVITER al Convegno su “ La Stagione del Terrorismo: il Contrasto e le Vittime” – 29 Ottobre 2010 presso la Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato di Alessandria Porto a tutti gli organizzatori dell’incontro, alle autorità presenti e alle persone intervenute in questo importante convegno il saluto e ringraziamento dell’AIVITER e del ... Continua a leggere »

Il cinico “divo” Andreotti, il banchiere mafioso Sindona e l’onesto avvocato Ambrosoli, ucciso 31 anni fa nel centro di Milano

Milano 10/09/2010 – (1102) Il cinico “divo” Andreotti, il banchiere mafioso Sindona e l’onesto avvocato Ambrosoli, ucciso 31 anni fa nel centro di Milano Ieri , 9 settembre, alle 23,45, ho visto al TG2, la trasmissione televisiva di Giovanni Minoli “La storia siamo noi” dedicato a Giorgio Ambrosoli, l’onesto avvocato esperto in liquidazioni coatte amministrative, che fu ucciso con quattro ... Continua a leggere »

In morte di Francesco Kossiga. Era matto o faceva il matto con le sue tante veritù e provocazioni?

Milano 8 settembre 2010 1098/2010 In memoria di F. Kossiga: era matto o faceva il matto con le sue tante verità e provocazioni? Il 17 agosto è morto Francesco Kossiga, che ha espresso il desiderio di celebrare il suo funerale senza le autorità. Io, come suo servo, non posso, né riesco a dimenticarlo! Confesso di provare un sincero dispiacere per ... Continua a leggere »

Biblioteca Sormani – PRESENTAZIONE DEL LIBRO IOSA-BAZZEGA “MILANO E GLI ANNI DEL TERRORISMO”

20 MAGGIO 2010 – BIBILOTECA CENTRALE CONUNALE DI PALAZZO SORMANI _ SALA DEL GRECHETTO – PRESENTAZIONE DEL LIBRO IOSA – BAZZEGA “MILANO E GLI ANNI DEL TERRORISMO” Struttura del libro I parte – la dedica e la mia storia di vita – La II parte il fitto carteggio e il grande dibattito sul terrorismo in Italia a) le leggi per ... Continua a leggere »

30esimo anniversario della gambizzazione di Antonio Iosa

Io, l’eretico: il perdono e la pacificazione nazionale (Antonio Iosa 29 anni dopo l’attentato delle brigate rosse del 1 aprile 1980) Maria Fida Moro “ Questo è un Paese in cui chi commette o confessa un delitto si rende protagonista della storia e di un ravvedimento operoso, dove ai parenti delle vittime di chiunque sia stato ucciso, ferito, sequestrato, stuprato… ... Continua a leggere »

Il terrorismo nelle fabbriche milanesi

Testo aggiuntivo al Capitolo 14 da inserire come indicato in bozza a metà pagina 55 Nel 1976 si apre a Torino il processo al nucleo storico delle brigate rosse. Un processo controverso, una sfida per la giustizia italiana che, per la prima volta, si trova ad affrontare imputati militanti delle Avanguardie comuniste combattenti e i capi storici dell’organizzazione Brigate rosse, ... Continua a leggere »

Amsterdam – Convegno ” Vittime del Terrorismo e coesione sociale”

Antonio Iosa del Direttivo nazionale dell’AIVITER Convegno “ Vittime del Terrorismo e coesione sociale” (CASA SAN GIACOMO 3 AOGOSTO 2010) Premessa Sono Antonio Iosa, del Direttivo dell’Associazione Italiana Vittime del Terrorismo, il gambizzato più iellato d’Italia a seguito della gravità delle ferite riportate nell’attentato delle brigate rosse, avvenuto il 1° aprile 1980, in una sezione periferica della D.C., nella città ... Continua a leggere »

29esimo anniversario della gambizzazione di Antonio Iosa

Per non dimenticare le vittime di terrorismo e di strage – In memoria di tutti i caduti delle vittime di terrorismo e di strage a di tale matrice interno e internazionale. – Ai familiari delle vittime, che hanno dolorosamente vissuto per tanti decenni senza avere voce e condannati in uno stato di solitudine, di sconquasso psicologico e di sofferenza umana ... Continua a leggere »

Perdono cristiano e amnistia

L’ultima riflessione sull’indulto e sull’amnistia del gennaio nel 2008 Né clemenza, né amnistia, ma certezza della pena e accertamento della verità Ricordo le stragi che segnarono l’inizio e lo sviluppo dei cupi anni di piombo: piazza Fontana, Questura di Milano, piazza della Loggia a Brescia, la stazione di Bologna , Rapido 904, Fiumicino ed altre. Ricordo la degenerazione a cui ... Continua a leggere »