venerdì , 19 ottobre 2018
Ultime News
Home » Articoli di giornale » Articoli vari » No alla banda armata Assolte le «nuove Br»

No alla banda armata Assolte le «nuove Br»

Roma — Secondo l’accusa erano gli eredi delle Brigate rosse, quelli che si proponevano di rilanciare la lotta armata sotto la vecchia sigla comparsa in Italia giusto quarant’anni fa. Avevano a disposizione pistole e munizioni «e pensate a quante persone avrebbero potuto uccidere, quanti attentati potevano fare», ha ammonito ancora ieri il pubblico ministero Luca Tescaroli, rivolgendosi ai giudici che stavano per entrare in camera di consiglio. Ma loro, i giudici della prima corte d’assise di Roma, hanno detto di no. Il gruppo di presunti neo-brigatisti, sospetti epigoni della stagione di piombo arrestati a giugno del…Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto