venerdì , 21 settembre 2018
Ultime News
Home » Articoli di giornale » Articoli vari » «Nelle violenze di oggi si perde la memoria»

«Nelle violenze di oggi si perde la memoria»

Milano — «Questa giornata deve stimolare una riflessione seria sulla sottile linea di demarcazione che divide la convivenza civile dal disastro civile. E tra manifestazioni violente e pretesti sportivi colgo qualche rischio di deflagrazione. Ci sono situazioni sociali di estrema “reattività”, facilmente strumentalizzabili». Alessandra Galli è una donna che sa sorridere anche mentre soppesa parole e frasi che sembrano costarle fatica. Sorride anche quando indica alcune foto in bianco e nero appese alla parete del suo ufficio di giudice della Corte d’appello: «Questo è il mio papà», dice indicando il profilo di…Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto