sabato , 22 settembre 2018
Ultime News
Home » Articoli di giornale » Articoli vittime » Moro, svolta di lngrao «Un errore non trattare Noi potevamo salvarlo»

Moro, svolta di lngrao «Un errore non trattare Noi potevamo salvarlo»

Milano, il dubbio affiora appena: davanti al cadavere di Aldo Moro, a «quel corpo rannicchiato, ormai irreparabilmente muto», il 9 maggio 1978 in via Caetani, «mi chiesi se la mia intransigenza non fosse stata un duro sbaglio». Il tempo ha lavorato e ieri Pietro Ingrao, nel giorno del novantaduesimo compleanno, si è dato una risposta. Lo dice con voce piana e limpida: «Eh sì, non c’è dubbio che sbagliai: potevamo salvarlo». A Napoli si presenta il suo libro, siede accanto ai senatori di…Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto