sabato , 24 febbraio 2018
Ultime News
Home » Articoli di giornale » Articoli vittime » «Mio padre, ucciso dalle Br senza essere un eroe»

«Mio padre, ucciso dalle Br senza essere un eroe»

«Mio padre ha condotto quella che doveva essere una vita “normale”, non da eroe. Quindi è giusto che altre figure, come lui vittime del terrorismo, ma più impegnate, siano più ricordate». Le parole di Mario Mazzanti, 59 anni, dentista con l’hobby della settimana di thriller, hanno lo stesso tono della sua voce: pacato e lieve al punto da sorprendere. Suo padre, l’ingegnere Manfredo, era un ingegnere che lavorava come direttore tecnico allo stabilimento Falck Unione, a Sesto San Giovanni. Stava uscendo di casa per andare al lavoro, attorno alle 8 del mattino del 28 novembre 1980, quando un commando di brigatisti rossi della… Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto