lunedì , 30 marzo 2020
Ultime News
Home » Articoli di giornale » Articoli vari » L’italia delle stragi: l’omaggio di Napolitano

L’italia delle stragi: l’omaggio di Napolitano

Roma — Una piazza piena di gente in preda all’ira, che fischia e urla mentre arrivano la delegazione di governo e la, per tutti insopportabile, parata di «grandi papaveri». Un ribollire di persone furiose che tacciono di colpo quando sul sagrato della chiesa, dove sono allineati sette feretri (degli unici morti i cui familiari hanno accettato esequie di Stato), si presenta un vecchio con lo sguardo appannato dalle lacrime e le spalle incurvate dal dolore ma con la voce ferma e sferzante. È Sandro Pertini, il vecchio, e sarà grazie alla sua presenza che la protesta per la strage più sanguinosa mai avvenuta nel nostro Paese dal dopoguerra non si è trasformata in rivolta. Merito del presidente-partigiano, che guarda la folla…Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto