sabato , 23 settembre 2017
Ultime News

Michele Tatulli




Questo sito non ha scopo di lucro.
Nulla e’ dovuto per la consultazione ed il prelevamento di documentazione.
Se questo sito vi sarà stato utile siete invitati esclusivamente a citare la fonte.

La guardia di Pubblica Sicurezza Michele Tatulli, nato il 28 agosto 1955 a Bitonto in provincia di Bari, entra in Polizia nel settembre del 1974. Dopo avere frequentato la Scuola Allievi di Trieste presta servizio presso il Reparto Celere e poi, dal settembre del 1974, fu assegnato presso la Questura di Milano e destinato al Commissariato di Porta Ticinese. E’ stato assassinato dalle brigate rosse assieme ai colleghi Antonio Cestari e Rocco Santoro mentre prestava servizio a bordo di una volante in perlustrazione delle fabbriche e delle scuole del quartiere Barona. Tatulli aveva appena 25 anni quando fu trucidato e, come molti agenti di Pubblica Sicurezza, aveva trovato nella Polizia il lavoro e la speranza di costruirsi un futuro di vita per costruirsi una famiglia. Figlio del Sud contadino si era riscattato dalla povertà col suo lavoro di poliziotto. Il 24 settembre del 2004 il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi conferisce la Medaglia d’Oro al Merito Civile e “alla memoria”. Il Comune di Milano ha posto una targa commemorativa in piazza Schievano, 2 per ricordare dei tre agenti caduti nell’adempimento del loro dovere.

Antonio Iosa
Coordinatore Lombardo AIVITER


Clicca qui per tornare alla pagina precedente

 

associazione italiana
vittime del terrorismo e dell’eversione contro l’ordinamento costituzionale dello stato 

SEZIONE LOMBARDIA

via san marco, 49 – 20121 milano
cell. 3355458438 – 3334552091 – tel./fax 02-39261019

www.vittimeterrorismo.it
www.casamemoriamilano.it

Inserisci un commento