domenica , 24 settembre 2017
Ultime News
Home » Le vittime del terrorismo milanesi » Eleno Anello Viscardi

Eleno Anello Viscardi



Questo sito non ha scopo di lucro.
Nulla e’ dovuto per la consultazione ed il prelevamento di documentazione.
Se questo sito vi sarà stato utile siete invitati esclusivamente a citare la fonte.

Eleno Anello Viscardi, Agente della Digos (PS), mentre effettuava una controllo di due giovani sospetti alla Stazione Centrale, fu assassinato, a bruciapelo, con colpi di arma da fuoco.
Era il 13 Novembre del 1981!
L’agente aveva compiuto 25 anni. Gli autori dell’omicidio, due giovani, furono subito arrestati e identificati come terroristi appartenenti ai Comunisti Organizzati di Liberazione Proletaria (Colp), nati dalla disgregazione del gruppo eversivo di “Prima Linea”, che combatteva per proteggere i militanti comunisti ricercati e per programmare la liberazione dei prigionieri politici racchiusi nelle carceri.
Viscardi era nato a Utinga (Brasile), il 9 maggio 1956 ed entrò nel corpo della polizia nel 1975, dopo avere frequentato la Scuola Allievi di Piacenza. Prese, poi, servizio alla Questura di Milano.
Il 31 marzo 2005 fu insignito della medaglia d’oro al Merito civile.

Antonio Iosa
Coordinatore Lombardo AIVITER


Clicca qui per tornare alla pagina precedente

associazione italiana
vittime del terrorismo e dell’eversione contro l’ordinamento costituzionale dello stato

SEZIONE LOMBARDIA

via san marco, 49 – 20121 milano
cell. 3355458438 – 3334552091 – tel./fax 02-39261019

www.vittimeterrorismo.it
www.casamemoriamilano.it

Inserisci un commento