venerdì , 25 settembre 2020
Ultime News
Home » Documenti cartacei » L’Assassinio dell’ on. Moro e il diritto alla verità

L’Assassinio dell’ on. Moro e il diritto alla verità

Caro Direttore,
Le recenti polemiche sulla ricostruzione della “verità storica” sul delitto Moro, impongono ai parenti delle vittime e ai sopravvissuti agli atti terroristici l’obbligo politico, civile e morale di chiedere ad alta voce il rispetto della giustizia, della legalità, della certezza della pena, della ricerca della verità e della tutela della “memoria” dei caduti sotto il piombo brigatista.
Con quale faccia tosta gli ex terroristi continuano a parlare di “soluzione politica” se continuano a negare la verità? Come può lo Stato, con atto “unilaterale”, rimettere in libertà 280 assassini che non sono né pentiti, né dissociati e che oggi hanno più un crollo psicologico che una reale…Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto