lunedì , 21 maggio 2018
Ultime News
Home » Articoli di giornale » Articoli vari » La banalità che annacqua la memoria

La banalità che annacqua la memoria

Con la terza e ultima tranche della fiction Anni Spezzati, ambientata a Torino, si è persa una grande occasione. C’era un’infinità di cose da raccontare sul terrorismo di quegli anni e ci si è ridotti a banali questioni di incomprensioni fra familiari di generazioni diverse. In un quadro pesantemente statico, si sono spalmate su carnefici e vittime (figure comunque tragiche) pennellate di banalità talora persino… Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto