mercoledì , 22 novembre 2017
Ultime News
Home » Iniziative » Percorsi didattici » Anno scolastico 2012 – 2013

Anno scolastico 2012 – 2013






Questo sito non ha scopo di lucro.
Nulla e’ dovuto per la consultazione ed il prelevamento di documentazione.
Se questo sito vi sarà stato utile siete invitati esclusivamente a citare la fonte.

Introduzione

Con il programma delle attività per le scuole per l’anno scolastico 2012 – 2013 l’Associazione Culturale Musicale Il Demetrio si presenta alla città di Pavia con un progetto che intende contribuire – nei limiti delle possibilità di una piccola e giovane associazione – alla crescita culturale e civile dei nostri giovani. Siamo in anni di crisi: non solo economica, ma anche delle identità politiche e sociali, destinata a ridisegnare rapidamente e in profondità la vita delle persone. Anche se a una forte e diffusa volontà di cambiamento non corrisponde ancora la consapevolezza della direzione verso la quale ci si debba incamminare per dar vita a nuovi e più stabili equilibri economici e sociali. L’imbarbarimento del clima politico e il conseguente degrado istituzionale di questi ultimi anni, che ha avuto come risultato il congelamento suicida del Paese e del suo tessuto economico proprio quando era necessario rispondere con velocità e determinazione alle sfide del cambiamento globale, sono in gran parte dovuti al deficit culturale e valoriale della classe dirigente tutta. Specchio, purtroppo, di una parte non minoritaria della popolazione. Sarà dunque dalla scuola e dall’investimento in cultura che si dovrà necessariamente ripartire se vogliamo che il nostro Paese esca migliore da questa crisi e in grado di recuperare terreno nella competizione economica mondiale. Non si tratta solo di puntare sulle nuove tecnologie e sull’aggiornamento di un’offerta formativa che sia sempre più vicina al mondo del lavoro. Bisogna investire sui valori, soprattutto su quelli che storicamente sono rimasti marginali nella cultura e nella pratica politica del nostro Paese. Quelli di cui proprio oggi ci si accorge di avere un bisogno quasi disperato per ri-costruire uno Stato moderno e civile, efficiente ma in grado di far fronte alle ingiustizie sociali. Valori che possono essere riassunti nello slogan “Diritti, cittadinanza, partecipazione”.

E’ questo l’orizzonte nel quale ci siamo mossi programmando le nostre iniziative. Un contributo che certamente sarà limitato, ma che non di meno ci è sembrato doveroso; convinti come siamo che, per quanto questo lavoro formativo sia difficile e faticoso, deve con pazienza essere fatto assolutamente. E fatto oggi. E’ in questa luce che deve essere letta la proposta complessiva del Demetrio per le scuole pavesi: il ciclo di incontri sulla strage di Piazza Fontana, che segna l’avvio di un progetto pluriennale per le scuole superiori; le iniziative per la Giornata della Memoria, che sottolineano il legame dialettico ma indissolubile tra la cultura ebraica e quella dell’Europa cristiana; la programmazione teatrale, che presta una grande attenzione alle tematiche del disagio e della cittadinanza attiva; la ricca proposta musicale, declinata secondo una prospettiva socio-culturale.

Per la scuola italiana questo è un periodo di grande difficoltà. Aggravato dai provvedimenti legislativi degli ultimi anni che hanno ridotto ai minimi termini le risorse umane e finanziarie disponibili e che rendono assai difficile – a dispetto della volontà e del desiderio di una parte significativa del corpo docente – ogni attività che non sia strettamente legata alla pura e semplice lezione frontale. La nostra proposta si configura dunque su questo versante come un supporto per i docenti che, senza stravolgere la programmazione, renda possibile affrontare in modo vivo e coinvolgente tematiche spesso difficili da gestire all’interno dei collegi docenti perché legate a competenze specifiche (come nel caso della musica – lo specifico della nostra associazione – o del teatro); o perché implicano un rapporto con il mondo esterno alla scuola che la realtà soffocante della routine quotidiana non permette quasi più di gestire. Ci preme poi sottolineare un risultato del quale andiamo particolarmente fieri: essere riusciti a mantenere estremamente contenuti i costi di ogni singola proposta senza per questo rinunciare alla qualità artistica degli interventi. Risultato che non sarebbe stato possibile senza la piena disponibilità degli amici (musicisti, teatranti, scrittori, giornalisti) che con noi collaborano alla realizzazione di questo corposo progetto condividendone le linee ispiratrici e ai quali vogliamo porgere qui il nostro più sentito ringraziamento.

A tutti un grande augurio di buon lavoro per il nuovo anno scolastico

Maurizio Schiavo
presidente dell’Associazione Culturale Musicale Il Demetrio


Informazioni generali

Per richieste, precisazioni, informazioni o proposte e per definire le modalità di svolgimento delle attività si prega di contattare Costantino Leanti, responsabile dei progetti per le scuole dell’Associazione, ai numeri:

3387848601 –

o all’indirizzo di posta elettronica: costantino.leanti@gmail.com

Le modalità di pagamento, date, orari e luoghi di svolgimento delle attività verranno concordati di volta in volta con le singole scuole
Visualizzare il programma in una nuova finestra
Scaricare il programma in formato PDF

Inserisci un commento