lunedì , 25 giugno 2018
Ultime News
Home » Articoli di giornale » Articoli vittime » Informazioni a Scajola sulle minacce a Biagi «Omicidio per omissione»

Informazioni a Scajola sulle minacce a Biagi «Omicidio per omissione»

BOLOGNA – Si riapre, con modalità che potrebbero riservare sorprese, l’inchiesta sulla revoca della scorta a Marco Biagi,ucciso dalle Br invia Valdonica 14, sotto casa, il 19 marzo 2002. Tornano ad addensarsi interrogativi sul ruolo svolto dall’ex ministro dell’Interno Claudio Scajola e dai vertici delle istituzioni che avevano il compito di proteggere un servitore dello Stato. Ci sarà da verificare, sulla base di documenti trovati dalla Finanza nell’archivio affidato da Scajola al suo ex segretario Luciano Zocchi, se vi siano state carenze, gravi sottovalutazioni o peggio. Uno degli elementi che ha spinto la Procura bolognese a riaprire l’indagine è stato il ritrovamento di due lettere inviate da Scajola nelle quali si informava l’allora ministro dei pericoli che correva il giuslavorista («Biagi rischia»). Sulle missive, che precedono di… Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto