lunedì , 26 ottobre 2020
Ultime News
Home » Articoli di giornale » Articoli vari » Il volantino che condannò Moro messo all’asta per 1.500 euro

Il volantino che condannò Moro messo all’asta per 1.500 euro

Milano — E allora scusate un po’, obiettano dalla Bolaffi, se la mettiamo su questo piano nemmeno dovrebbe venir esposto, cosa invece che avverrà, un autografo di Hitler. «Per noi sono documenti storici, i giudizi non ci aspettano». Ma proprio non era necessaria quest’ennesima offesa, questo ennesimo schifo, questa ennesima vergogna, ringhiano dall’ associazione vittime del terrorismo. «Documenti storici? Piantatela… Sono solo l’ ennesima conferma che in Italia vincono sempre loro, gli assassini. Ci saremo anche noi a Milano, protesteremo». Si vedranno e si conosceranno di persona, giovedì 29 marzo in via Manzoni: quelli della società di collezionismo Bolaffi, marchio storico nato nel 1890; e i figli dei morti degli anni di piombo. Un’ asta con base di 1.500 euro metterà in vendita 17 volantini delle Brigate rosse, documenti allora pubblici, venivano distribuiti nelle fabbriche e recapitati… Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto