domenica , 15 dicembre 2019
Ultime News
Home » Articoli di giornale » Articoli vittime » Giardini intitolati a Fausto e Iaio «Ma non è un risarcimento»

Giardini intitolati a Fausto e Iaio «Ma non è un risarcimento»

«Loro erano uno dei pezzi della nostra meglio gioventù», ha detto il sindaco Giuliano Pisapia, ai limiti della commozione. «Loro» erano Fausto Tinelli e Lorenzo Iannucci, per tutti Fausto e Iaio, i giovani militanti del Leoncavallo uccisi a colpi di pistola in via Mancinelli, il 18 marzo di 34 anni fa. I giardini di piazza Durante, in zona Casoretto, a due passi dal vecchio Leonka, portano da ieri il loro nome. Giuliano Pisapia ha ricordato quel giorno rievocando «prima l’incredulità e lo sgomento provati, e poi la rabbia e il dolore, sfociati in un pianto collettivo». Quanto agli assassini… Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto