domenica , 23 settembre 2018
Ultime News
Home » Articoli di giornale » Art ex terroristi » Ex Br uccise i genitori per i debiti – In cella Maurizio Sorrentino. Pedinato e intercettato per due anni

Ex Br uccise i genitori per i debiti – In cella Maurizio Sorrentino. Pedinato e intercettato per due anni

Napoli — Arrestato trent’anni da perché ritenuto appartenente alla colonna napoletana delle Brigate Rosse, ieri Maurizio Sorrentino, ora cinquantanovenne, è tornato nuovamente in una cella del carcere di Poggioreale, e stavolta con un’accusa ben diversa da quella di banda armata: il duplice omicidio dei suoi genitori, Filiberto Sorrentino e Vincenza Marcianò, massacrati a colpi di martello nella loro abitazione di Torre del Greco nell’agosto del 2009. Il figlio Maurizio era stato il primo…Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto