venerdì , 25 settembre 2020
Ultime News
Home » Documenti cartacei » ESENZIONI SANITARIE E FARMACEUTICHE in applicazione alla legge n. 206 del 3 agosto 2004

ESENZIONI SANITARIE E FARMACEUTICHE in applicazione alla legge n. 206 del 3 agosto 2004

Milano 15 marzo 2005
510/05
Gent.mo dr. Roberto Formigoni
Presidente della Regione Lombardia
p. c. dr. Carlo Lucchina
Direttore Generale Sanità
Sede Milano

OGGETTO: ESENZIONI SANITARIE E FARMACEUTICHE in applicazione alla legge n. 206 del 3 agosto 2004 a favore delle vittime del terrorismo e di strage e dei loro familiari.

Faccio seguito alla precedente mia del 25/01/2005 a Lei indirizza ed alle successiva delibera di Giunta Regionale della Lombardia n. VII/20954 del 16/02/2005 e siamo sempre in attesa che una nostra delegazione sia ricevuta per ottenere risposta ai quesiti posti nella citata lettera, anche in materia di assistenza per la sanità privata.
Prendo atto del riconoscimento in esenzione dei farmaci di fascia -C”, in favore delle vittime del terrorismo in possesso della tessera d’esenzione VT 43, gli invalidi di ogni ordine e grado. Peraltro tale concessione è limitata, inspiegabilmente, per la cura delle patologie connesse alla situazione invalidante”.
La Regione non ha tenuto alcun conto dell’esiguità delle vittime sopravvissute aventi tale diritto (non più di 36 titolari in tutta la Regione) e del fatto che i superstiti, tutti, hanno ormai superato 70 anni, essendo trascorsi oltre 30 anni dagli attentati terroristici e che la patologie… Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto