venerdì , 20 luglio 2018
Ultime News
Home » Articoli di giornale » Articoli vittime » «Era mio padre. La sua morte resta senza senso»

«Era mio padre. La sua morte resta senza senso»

«Un Uomo normale». Chi lo conosceva ha definito così Manfredo Mazzanti durante le due cerimonie che si sono svolte domenica mattina. Quella a Milano, dove il vicesindaco Riccardo De Corato ha scoperto una targa alla sua memoria in via Orseolo, all’angolo con via Savona, proprio dove il direttore tecnico della Falck Unione venne ucciso trent’anni fa. L’altra targa è stata voluta dall’amministrazione sestese in viale Italia 548, dove oggi sorge la scuola di formazione di Afol. Trench chiaro e un passo indietro rispetto ai rappresentanti delle istituzioni, a entrambe le cerimonie ha partecipato Mario Mazzanti, unico figlio del dirigente dello stabilimento unico figlio del dirigente dello stabilimento delle acciaiere  sestesi… Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto