lunedì , 20 novembre 2017
Ultime News
Home » Pubblicazioni ante 2010 » Colpo alla nuca Memorie di una vittima del terrorismo

Colpo alla nuca Memorie di una vittima del terrorismo

Colpo alla nuca Memorie di una vittima del terrorismo di Sergio Lenci, Ed. Il Mulino

Siamo nel pieno degli anni di piombo e l’organizzazione terroristica “Prima Linea” vuole appropriarsi dei piani per la costruzione del nuovo carcere di Spoleto. Il 2 maggio 1980 un commando di quattro persone entra nell’ufficio di uno degli architetti, il romano Sergio Lenci: lo legano, lo imbavagliano, lo spingono in bagno e gli sparano alla nuca. Lenci però sopravvive, con una pallottola nel cranio e un grande desiderio: capire il perchè del terrorismo e il senso, se esiste, della violenza quale forma di lotta. Dal tormento fisico e psicologico che si trova ad affrontare nascono queste memorie, dalle quali è stato liberamente tratto il film “La seconda volta” (regia di M. Calopresti, 1995). Completano il volume le lettere fra la vittima e la terrorista Giulia Borelli, all’epoca in carcere.