domenica , 29 marzo 2020
Ultime News
Home » Articoli di giornale (pagina 53)

Articoli di giornale

Il buio del terrorismo e il museo della memoria

Caro schiavi, Vogliamo promuovere un’azione educativa nei confronti delle nuove generazioni, in particolare verso gli studenti delle scuole, che vanno educati alla pace, alla non violenza, al dialogo, al confronto di idee e al rispetto di tutte le opinioni. per questo il circolo Perini ha raccolto in un volume notizie e riflessioni su un triste periodo storico che va dal ... Continua a leggere »

Il buio del terrorismo e il museo della memoria

Caro Schiavi, vogliamo promuovere un’azione educativa nei confronti delle nuove generazioni, in particolare verso gli studenti delle scuole, che vanno educati alla pace, alla non violenza, al dialogo, al confronto di idee e al rispetto di tutte le opinioni. Per questo il circolo Perini ha raccolto in un volume notizie e riflessioni su un triste periodo storico che va dal ... Continua a leggere »

La ribalta degli ex terroristi, irriducibili ma non invincibili

Caro direttore, apprendo dal (bellissimo) articolo Miriam Mafai (si vede «La Repubblica» del 13 febbraio) di due iniziative discutibili che hanno per protagonisti ex terroristi. Mi sciocca in particolare la prima: l’ex Br Antonini sarà ospite di Erri De Luca (scrittore, ex membro del… Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto Continua a leggere »

Terrorismo e Stragismo

La Fondazione Carlo Perini di Milano ha di recente pubblicato un importante volume di 462 pagine sul terrorismo interno e internazionale: La storia di ieri e di oggi – Per non dimenticare le vittime di stragi, di terrorismo, delle foibe, dei bombardamenti su Dresda del 13 e 14 febbraio 1945 e dei campi di concentramento. ha poi collaborato, su iniziativa… Apri ... Continua a leggere »

Una fitta nel mio corpo, una quotidiana sofferenza

Riportiamo un ampio stralcio della lettera aperta fattaci pervenire ad Antonio Iosa, responsabile lombardo dall’associazione Italiana Vittime del Terrorismo e fondatore del Circolo culturale «Carlo Perini», poi trasformatosi in Fondazione. Antonio Iosa, di origini pugliese e residente a Milano dal 1951, è autore di numerose pubblicazioni sulla «Questione meridionale», ha scritto numerosi articoli e volumi sulla storia e lo sviluppo ... Continua a leggere »

La forza multinazionale

A oltre 4 anni dall’inizio della missione Isaf-NATO in Afghanistan, i soldati della coalizione internazionale sono dispiegati in tutto il Paese, ma diverse regioni sono dominate dal banditismo e dalle milizie legate ai talebani… Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto Continua a leggere »

Afghanistan, la campagna delle città «La prossima a cadere sarà Kabul» Rapporto inglese: «I talebani controllano oltre 50% del Paese»

Afghanistan, la campagna delle città «La prossima a cadere sarà Kabul» Rapporto inglese: «I talebani controllano oltre 50% del Paese» Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto Continua a leggere »

«Terrorismo e mafia, sì alla parità tra le vittime»

Vittime di mafia e terrorismo, si avvicina l’equiparazione. L’ha annunciato Palazzo Chigi in una nota: «La Presidenza del consiglio ha allo studio la possibilità di pervenire, fin dalla Finanziaria 2008, al riconoscimento del medesimo trattamento vitalizio previsto dalla legge per i parenti delle vittime del terrorismo anche ai parenti delle vittime della mafia e del… Apri l’allegato pdf per continuare a ... Continua a leggere »

A teatro i dubbi sul caso Moro

ROMA – Si riaccendono i riflettori sul «caso Moro». Mentre infuria la polemica sollevata dalle recenti affermazioni dell’ex presidente Cossiga («Moro non fu perduto dagli americani, né dalla P2. Semmai, dai comunisti»), in teatro debutta un nuovo testo sullo statista ucciso dalle Brigate Rosse. Da martedì prossimo al Teatro Eliseo, va in scena Aldo Moro, una tragedia italiana di Corrado ... Continua a leggere »

Sequestro Moro, è bufera dopo le accuse di Cossiga

MILANO – «Sul caso Moro sono state scritte sciocchezze che è tempo di smentire». Fanno discutere le rivelazioni di Francesco Cossiga sullo statista democristiano, rapito dalle Brigate Rosse il 16 marzo 1978 e assassinato il 9 maggio dopo cinquantacinque giorni di prigionia Nell’intervista al Corriere della Sera di ieri, il presidente emerito della Repubblica ha detto che «Moro non fu ... Continua a leggere »