mercoledì , 22 maggio 2019
Ultime News
Home » Articoli di giornale (pagina 20)

Articoli di giornale

La banda degli opposti estremisti
Il comunista combattente con il «nero»

Roma — «Non conta più la provenienza ideologica, oggi è la capacità criminale che fa da aggregante, il cemento diventa la professionalità nell’illecito, l’esperienza conquistata sul campo…». Parole di Franco Ionta, procuratore aggiunto della Capitale, una vita a indagare sul terrorismo e poi gli ultimi tre anni passati al Dap, il Dipartimento per l’amministrazione penitenziaria. Parole adesso utili a spiegare…Apri ... Continua a leggere »

Il mitra Br del cantante diventa un caso

Dice di non ricordare: «Sono passati quarant’anni, e come potrei?». Dice che il caso ci ha messo lo zampino: «Fatalmente quella mitraglietta di cui ero possessore è diventata un’arma delle Brigate Rosse, ma io cosa ne potevo sapere?». E, seccato, prova a ironizzare su se stesso: «Evidentemente sono stato un brigatista». Il settantanovenne Enrico Sbriccoli, in arte Jimmy Fontana, celebre cantante degli…Apri l’allegato ... Continua a leggere »

Anche due esponenti di Rifondazione ai funerali dell’ex br

Il coordinatore provinciale di Rifondazione comunista Alberto Ferrigno e l’ex senatore prc Claudio Grassi hanno partecipato ai funerali del brigatista Prospero Gallinari che fece parte del gruppo che sequestrò e uccise Moro. Una scelta criticata dai dipietristi locali, alleati a Rifondazione nel sostegno alla lista dell’ex pm Ingroia: «Chi ricopre cariche politiche o è candidato alle elezioni non dovrebbe andare al ... Continua a leggere »

Politici di Rifondazione ai funerali di Gallinari L’Idv: alleanza a rischio – «Inaccettabile». La replica: un amico

Alberto Ferrigno è sbalordito: «Non ci posso credere, proprio non capisco. Conosco la sua compagna, sono passato dalla camera ardente e nulla più…». Claudio Grassi è sferzante: «Non credevo che partecipare al funerale di una persona che conosco potesse creare un caso politico…». Ma lei, Liana Barbati, è irremovibile: «O mi danno una spiegazione civile e prendono ufficialmente le distanza da quel ... Continua a leggere »

In mille ai funerali di Gallinari

Una bara coperta di fiori, rossi. E una bandiera rossa, con falce, martello e stella. Un sciarpa con i colori della Palestina. E uno stendardo: «La rivoluzione è un fiore che non muore». In mezzo alla neve, i pugni chiusi, l’internazionale intonata da pochi. Quasi un atto dovuto, più di appartenenza che… Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto Continua a leggere »

Le lettere, i nastri, la cella di Moro – I misteri (veri e presunti) di Gallinari

È morto per via di un cuore malandato che l’aveva fatto uscire di galera e faceva le bizze anche quando lui si considerava ancora un combattente. Nei cunicoli della prigione di Rebibbia in cui — Nel 1987, insieme ad altri detenuti — tentava di scavare un tunnel per evadere, gli investigatori trovarono le scatole delle medicine che prendeva Prospero Gallinari, brigatista della…Apri ... Continua a leggere »

L’ex commissario e il caso Dozier «Così torturammo i brigatisti»

Roma — Finora si trattava di ricostruzioni giornalistiche, interviste più o meno esplicite, mezze ammissioni anonime. Adesso invece è tutto scritto in un atto giudiziario, un interrogatorio di cui il testimone si assume la piena responsabilità. Sapendo di poter correre, qualora affermasse il falso, in una condanna fino a quattro anni di galera. È il rischio accettato dall’ex commissario di polizia, ... Continua a leggere »

Perdonare fa bene al cuore (e ai vasi) – La pressione arteriosa subisce una riduzione persistente

Una medicina naturale, alla portata di chiunque, per la salute del cuore e dei vasi. Si tratta del perdono, che vuol dire riuscire a superare quello stato di rabbia e di tensione solitamente diretto verso persone che hanno generato una condizione di sofferenza. La conferma scientifica di questo dato viene da una ricerca realizzata da Brita Larsen, del Department of ... Continua a leggere »

Un giardino per ricordare il brigadiere Lucarelli

Ieri, il giardino tra via Feltre e via Rombon è stato intitolato a Ezio Lucarelli, il brigadiere dell’Arma dei carabinieri ucciso il 26 novembre del 1980 da Gilberto Cavallini e Stefano Soderini dei Nar (Nuclei armati rivoluzionari), mentre perquisiva un garage del quartiere Lambrate nell’ambito di un’indagine per sequestro di persona insieme al maresciallo Palermo rimasto invece ferito. Presenti alla ... Continua a leggere »

Barona, un giardino intitolato a Saporito

Alle 11, l’assessore Marco Granelli interverrà alla cerimonia d’intitolazione dello spazio verde tra via Tobagi e via Olgiatia a Giuseppe…Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto Continua a leggere »