lunedì , 18 ottobre 2021
Ultime News
Home » Articoli di giornale » Articoli vari (pagina 9)

Articoli vari

«Hanno vinto loro, sono peggio della mafia»

Torino Tutto è cominciato così. dalla compagna «C’è lavoro e lavoro» che i No Tav lanciarono nell’estate 2011 per boicottare le aziende che avrebbero preso parte ai lavori per l’alta velocità. Presto, dalle parole e dalle accuse di «collaborazionismo» si è passati ai fatti. E la situazione è via via degenerata, trasformandosi in uno stillicidio di attentati. È in questo clima di imbarbarimento, ... Continua a leggere »

Trentatrè anni dopo la bomba – Oggi la commemorazione. Bolognesi: “A un passo dai mandanti”

BASTA lasciar passare pochi minuti dalla sentenza della Cassazione, e fare il giro della politica in città regala un primo quadro che si solito non mente. Nel Pd si respira gioia:prima interdetta, quando ancora non è chiaro cosa significhi quel «rinvio» dell’interdizione pronunciato dalla suprema corte, e poi piena, quando è chiaro che Silvio Berlusconi è davvero condannato. Prevale il ... Continua a leggere »

«Basta insulti, si rischia l’eversione»

Roma — «Bisogna fermare la violenza prima che si trasformi in eversione. In questo momento non possiamo essere tranquilli davanti a esternazioni violente anche solo sul piano verbale o sul piano della propaganda politica». Celebra la morte di Aldo Moro e di tutte le vittime del terrorismo, il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Ma ne approfitta per lanciare…Apri l’allegato pdf per continuare ... Continua a leggere »

A lezione di legalità con le vittime del terrorismo

Un incontro per promuovere la coltura della legalità tra i più giovani, come antidoto alla rassegnazione. Domani, 24 aprile, all’istituto professionale per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera «Carlo Porta» di via  Uruguay, gli studenti delle classi quinte incontreranno, nell’ambito del progetto Educazione alla legalità, alcuni esempi… Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto Continua a leggere »

A lezione di legalità con le vittime del terrorismo

Un incontro per per promuovere la coltura della legalità tra i più giovani, come antidoto alla rassegnazione. Domani, 24 aprile, all’istituto professionale per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera «Carlo Porta» di via Uruguay, gli studenti delle classi quinte incontreranno, nell’ambito del progetto Educazione ala legalità, alcuni esempi di come comportarsi  «diversamente» (e cioè in maniera «onesta, democratica e solidale»). Come… Apri l’allegato ... Continua a leggere »

Perdonare fa bene al cuore (e ai vasi) – La pressione arteriosa subisce una riduzione persistente

Una medicina naturale, alla portata di chiunque, per la salute del cuore e dei vasi. Si tratta del perdono, che vuol dire riuscire a superare quello stato di rabbia e di tensione solitamente diretto verso persone che hanno generato una condizione di sofferenza. La conferma scientifica di questo dato viene da una ricerca realizzata da Brita Larsen, del Department of ... Continua a leggere »

Gli insensati anni di piombo – Le vittime del terrorismo di ieri e quelle dell’oblio di oggi

A pagina 19 del libro Giovanni Bianconi, sono saltato sulla sedia, ma non voglio spiegare subito il perché. Il titolo è Figli della notte. Gli anni di piombo raccontati ai ragazzi (Dalai editore). Bianconi si propone di riattraversare, in modo rapido, la storia del terrorismo in questo Paese, dalla strage di piazza Fontana fino all’omicidio di Ezio Tarantelli, con un ... Continua a leggere »

Largo 11 Settembre davanti alla sede della Provincia

Sarà dedicato alle vittime dell’11 Settembre il largo tra via Vivaio e corso Monforte, davanti alla sede della Provincia. Lo ha deciso la giunta comunale guidata da. Giuliano Pisapia (nella foto con Guido Podestà, presidente della Provincia), approvando la delibera di intitolazione di «largo 11 Settembre». L’intitolazione ufficiale avverrà, appunto  l’11 Settembre 2012, come concordato con il console generale degli ... Continua a leggere »

Giusva e le colpe della strage: «La verità? Fa troppa paura»

Caro direttore, la strage di Bologna è avvenuta 32 anni fa, le indagini si sono concluse 25 anni fa e la nostra condanna è datata 20 anni.Fu una condanna atipica, dove la procura prima, e le corti poi, sostennero che le prove vere erano state nascoste dai servizi segreti e quindi bisognava per forza affidarsi agli indizi.L’indizio principale era che ... Continua a leggere »

Carabiniere ucciso in Afghanistan «Razzo Talebano contro la base» – Attentato rivendicato dai mujaheddin. Ma Kabul nega: errore italiano

L’unica certezza è che l’alba di ieri (alle 6,05 locali) l’esplosione di un razzo in poligono di tiro della polizia afghana, un proiettile da 107 millimetri usato di frequente negli attacchi dei talebani, ha provocato la vittima numero 51 tra i militari italiani, impegnati nella missione multinazionale Isaf dal 2004. è Morto sul colpo il carabiniere… Apri l’allegato pdf per ... Continua a leggere »