venerdì , 24 novembre 2017
Ultime News
Home » Articoli di giornale » Art ex terroristi (pagina 3)

Art ex terroristi

Un giardino per le vittime della strage «Il killer non sia dichiarato morto»

Tra dieci giorni, il prossimo 20 marzo, ci sarà la prima udienza per decidere sulla morte presunta dell’ex terrorista di Prima linea Maurizio Baldasseroni, condannato all’ergastolo per la strage di via Adige: tre morti fuori da un bar il primo dicembre del ’78. Dal 2002 di Baldasseroni, il killer che sparava con proiettili per cinghiali, non c’è più traccia. Per ... Continua a leggere »

Terrorista scomparso I parenti delle vittime: continuate a cercarlo

Ex terrorista “Rosso”, latitante da una vita, ora Maurizio Baldesseroni potrebbe diventare, per la legge italiana, un uomo morto. Ma i famigliari delle vittime non ci stanno: «Potrebbe essere ancora vivo, cercatelo». Sta per aprirsi l’iter giudiziario relativo alla morte presunta dell’ex militante di Prima Linea, che negli anni di piombo abitava a San Donato Milanese. Classe 1950, operaio, Baldasseroni è stato ... Continua a leggere »

Quei «favolosi Anni Settanta» Toni Negri cattivo maestro di storia

Favolosi. Gli anni Settanta per Antonio detto Toni Negri, come ha ricordato ieri in prima pagina sul manifesto, furono favolosi. Cioè stupendi, meravigliosi: da favola. Una favola, finge di ignorare, in cui sono morti a centinaia, tra bombe, proiettili vaganti, attentati e regolamenti di conti: studenti, militanti, giornalisti, poliziotti, politici, cittadini comuni. Contro di loro veniva esploso un… Apri l’allegato ... Continua a leggere »

Se la fiction diventa il culto del peggio

Ha ragione Marco Giusti quando sostiene che «peggio del cinema in Italia c’è solo la fiction». Basta seguire la programmazione di questi giorni, Rai e Mediaset, per accorgersi che siamo di fronte a una produzione di routine, priva di ambizioni, attenta a un pubblico tanto più vasto quanto più rassegnato. Nessuno vuole negare alla cultura popolare la dignità di cultura (è ... Continua a leggere »

Il brigatista che va a spiegare la non-violenza ai palestinesi – Ma loro non gradiscono: siamo sotto occupazione

Al Tuwani (Cisgiordania) — «Salam aleikum, spero di non annoiarvi. Mi chiamo Franco, ho 58 anni, vivo in Italia con la mia famiglia. A 18 anni presi a riferimento la resistenza palestinese ed entrai nelle Br…». «Io mi chiamo Giovanni. E sono qui per parlarvi di quanto è successo con l’uomo che mi è di fianco: un uomo, un carabiniere…». Il microfono ... Continua a leggere »

Battisti ora rischia l’espulsione – Brasile, respinto il ricorso dall’ex terrorista condannato per aver falsificato due passaporti

«Non voglio che s’illuda nessuno, né Alberto Torregiani, né le famiglie di Sabbadin, Campagna e Santoro. Da 0 a 100 la possibilità che Cesare Battisti sia espulso dal Brasile è meno di zero». Non lascia spazio alle speranze l’ex magistrato Walter Fanganiello Maierovitch, presidente dell’Istituto Giovanni Falcone che aiutò nella cattura di Tommaso Buscetta e, soprattutto, l’uomo di legge che ... Continua a leggere »

«Uccisi due volte da Baldasseroni»

Un ultimo, estremo, tentativo di non cancellare la storia di un uomo, Maurizio Baldasseroni, ex terrorista di Prima Linea e autore della strage di Porta Romana, latitante da più di trent’anni e che tra poche settimane sarà dichiarato morte per legge. E la memoria di Domenico Bornazzini, ucciso a trent’anni proprio nel triplice delitto di via Adige, vittima innocente degli ... Continua a leggere »

Il superlatitante dichiarato morto Mistero sul killer di Prima Linea

L’ultima traccia è di quasi undici anni fa. La data della misteriosa fuga dal suo passato e da una condanna per triplice omicidio. Ma nel’appartamento in via Kennedy 29/b a San Donato Milanese c’è rimasto solo il fantasma di Maurizio Baldasseroni. Killer di Prima Linea, è stato condannato in contumacia all’ergastolo con l’amico di sempre e compagno di fuga Oscar ... Continua a leggere »

Spari tra i turisti in centro a Roma ucciso un rapinatore, è un ex Br – Assalto a un portavalori. Poi un altro agguato a colpi di pistola

Roma — La facciata della basilica di Santa Maria Maggiore è lì, a poche decine di metri. Ma i turisti le danno le spalle. In via Carlo Alberto, cuore dell’Esquilino, c’è altro da vedere. E da sentire. Un conflitto a fuoco a mezzogiorno e mezzo sulla strada trafficata. Raffiche di proiettili, grida, imprecazioni. Poi le sirene e le «gazzelle» dei carabinieri che ... Continua a leggere »

La banda degli opposti estremisti
Il comunista combattente con il «nero»

Roma — «Non conta più la provenienza ideologica, oggi è la capacità criminale che fa da aggregante, il cemento diventa la professionalità nell’illecito, l’esperienza conquistata sul campo…». Parole di Franco Ionta, procuratore aggiunto della Capitale, una vita a indagare sul terrorismo e poi gli ultimi tre anni passati al Dap, il Dipartimento per l’amministrazione penitenziaria. Parole adesso utili a spiegare…Apri ... Continua a leggere »