sabato , 1 ottobre 2016
Ultime News
Home » Articoli di giornale » Art ex terroristi

Art ex terroristi

Molte polemiche per le detenute portate a teatro

Ha suscitato polemiche l’autorizzazione a lasciare per qualche ora il carcere concessa l’antivigilia di Natale a 10 detenute, in maggioranza politiche. Questo il testo del telegramma inviato ieri da Torquato Secci, presidente dell’Associazione familiari delle vittime di stragi terroristiche, al ministro della Giustizia, Rognoni: “Area omogenea morti ammazzati dai terroristi attende convocazione presso bar Motta di Torino per brindare alla ... Continua a leggere »

Capodanno amaro per le vedove di via Fani

Via Quintiliano è una strada senza uscita del quartiere Medaglie d’Oro. Palazzine e case di cooperativa, famiglie della media borghesia. Casa Faranda è al numero 5, primo piano. Appena ti avvicini al citofono, dall’Alfetta della Digos parcheggiata a venti metri di distanza, scende subito un poliziotto. Documenti, lei chi è, Dove va? Poi la prima scoperta. Grottesca. L’auto della polizia ... Continua a leggere »

“Troppi favori ai BR”

Solo nel distretto giudiziario di Roma sono 209 i detenuti che stanno trascorrendo le festività in famiglia. Dodici sono imputati per fatti di terrorismo: oltre a Valerio Morucci e Adriana Faranda, hanno lasciato il carcere nei giorni scorsi altri dieci ex terroristi fra i quali il tipografo delle Brigate rosse Enrico Triaca e l’ex compagna di Prospero Gallinari, Mara Nanni, ... Continua a leggere »

BR in licenza-premio: gli è mancato l’incenso

I sanculotti in quiescenza del “Manifesto” da giorni ormai tiran fuori dai loro sdruciti zaini rivoluzionari coccarde e slogan del tempo che fu. Fanno finta di tirare contro i reazionari e s’oppongono, invece, solo al buon senso; s’ingegnano di apparire contrari ai presunti forcaioli, ma offendono esclusivamente la verità; s’affannano a mostrarsi difensori della libertà, ma si rivelano complici del ... Continua a leggere »

Un aperitivo al terrorista in permesso per le feste

C’è poco da scommettere: fra tutte le notizie pubblicate durante le festività di fine anno poche hanno provocato nell’opinione pubblica più turbamento e probabilmente più indignazione che i “permessi” accordati a centinaia di detenuti di trascorrere qualche giorno in famiglia, indipendentemente dalla gravità dei delitti commessi, purché abbiano tenuto in carcere una “regolare condotta”… Apri l’allegato pdf per continuare a ... Continua a leggere »

L’ex br firma per le vittime dei terroristi
I parenti si ribellano: tolga il suo nome

Sperava, lo confessa, di passare inosservato. Di confondersi in mezzo ad altri cento nomi. Quando un mese fa Raimondo Etro, 58 anni, romano, ex terrorista delle Brigate Rosse, già condannato a 20 anni e 6 mesi per il sequestro di Aldo Moro, ha letto su internet la petizione lanciata da Giuseppe Messina, poliziotto in pensione, d’impeto ha deciso di firmarla… ... Continua a leggere »

Battisti libero dopo solo sette ore
Si allontana l’ipotesi di espulsione

Una via qualunque nella sterminata cintura urbana di San Paolo, venti e più milioni di abitanti. La cittadina si chiama Embu das Artes, il quartiere Villa Carmem. Un parrucchiere, un piccolo ristorante, casette intonacate e dipinte come capita: in una di queste vive da tempo Cesare Battisti, con la compagna e una bella bambina di due anni. Mulatta, come la ... Continua a leggere »

Svolta sul caso Battisti “Deve essere espulso”

Articolo tratto da “la Repubblica” del 4 Marzo 2015 riguardo il dibattito sull’estradizione di Cesare Battisti. Di DANIELE MASTROGIACOMO Svolta sul caso Battisti “Deve essere espulso” I legali: faremo ricorso Un giudice federale chiede l’annullamento del diritto di soggiorno Possibili destinazioni: Francia o Messico. La battaglia per l’estradizione Cesare Battisti potrebbe essere espulso dal Brasile. Verso il Messico o la ... Continua a leggere »

E’ solo un delinquente della peggior specie – Maurizio Campagna

Articolo tratto da “Il Tempo” del 4 Marzo 2015 riguardo il dibattito sull’estradizione di Cesare Battisti. Di Gian Marco Chiocci e Maurizio Campagna Giustizia (lenta) sarà Perchè gli hai sparato? Il parente: si smetta di definirlo un ex terrorista, chiamarlo terrorista gli rende quasi onore La vacanza a Copacabana è finita, il carnevale giudiziario può dirsi concluso. Il terrorista rosso ... Continua a leggere »

Il Brasile caccia Battisti. E adesso dove scapperà?

Articolo tratto da “il Giornale” del 4 Marzo 2015 riguardo il dibattito sull’estradizione di Cesare Battisti. Di Luca Fazzo Il Brasile caccia Battisti E adesso dove scapperà? L’ex capo dei Proletari armati verso l’espulsione. I legali: «Faremo ricorso» Ora potrebbe trovare rifugio in Messico o in Francia. Ma nessuno lo vuole Le sue colpe ripiombano su Cesare Battisti all’improvviso,quando ormai ... Continua a leggere »