lunedì , 28 settembre 2020
Ultime News
Home » Articoli di giornale » Articoli vari » Avevamo tutte le prove per arrivare alla verità

Avevamo tutte le prove per arrivare alla verità

La pista nera delle stragi nasce da lui: Giancarlo Stiz, il giudice trevigiano che nel gennaio del 1971 raccolse la testimonianza dell’insegnante di Maserada sul Piave Guido Lorenzon. Una soffiata che mise il magistrato di Treviso sulle tracce di Giovanni Ventura, l’editore e libraio di Castelfranco Veneto amante degli estremismi di destra e di sinistra, e poi dell’ideologo delle trame nere Giorgio Freda. Dottor Stiz, come vede questo epilogo giudiziario di piazza dell Loggia?
«È una cosa da ridere per non piangere». Che idea si è fatto sulle responsabilità? «La mia non è un’idea: io ho raccolto e portato delle prove contro Freda e Ventura Prove legittimamente acquisite in quegli anni». Dichiarare a viva voce che sono colpevoli significa però farsi querelare, non crede? Per la giustizia sono… Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto