domenica , 23 settembre 2018
Ultime News
Home » Articoli di giornale » Articoli vittime » Aspetta a casa che papà «guarisca» il figlioletto dell’operaio assassinato

Aspetta a casa che papà «guarisca» il figlioletto dell’operaio assassinato

Perché? Se lo chiede una donna, distrutta dal dolore, in un modesto appartamento della Barona. Ha gli occhi arrossati, il viso scavato; attorno a lei si muovono, quasi in cerca di affetto, due bimbi. Sono Davide e Roberto; dicono: «Papà, ieri, non è tornato a dormire». Angela Silvestro è la vedova di Giuseppe Saporito, l’operaio ucciso giovedì scordo a Monforte durante uno scontro a fuoco tra la polizia e una banda di nappisti. La verità… Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto