lunedì , 22 gennaio 2018
Ultime News
Home » Pubblicazioni ante 2010 » Anni di Piombo – Il Piemonte e Torino alla prova del terrorismo

Anni di Piombo – Il Piemonte e Torino alla prova del terrorismo

Anni di Piombo. Il Piemonte e Torino alla prova del terrorismo
di Carlo Marletti, Francesco Bullo, Luciano Borghesan, Pier Paolo Benedetto, Roberto Tutino, Alberto De Sanctis – Ed. Rubbettino

Gli ‘anni di piombo’ sono convenzionalmente quelli che vanno dal 1969 al 1989. Venti anni nei quali, secondo alcune fonti, gli attentati con echi nazionali furono più di 7000, con alcune migliaia di feriti e 455 caduti. Nel solo 1979, anno di massima espansione del terrorismo, si registrarono in Italia 2200 attentati, firmati da 215 sigle di sinistra e 55 di destra, con 22 morti e 149 feriti. Torino, con Milano e Roma, fu tra gli epicentri di quella sconvolgente stagione eversiva e proprio nel capoluogo piemontese presero forma alcune delle sigle terroristiche più famigerate che vi operarono uccidendo venti persone tra il 1976 e il 1982. A quel periodo torinese e piemontese è dedicato il presente volume che contiene un’analisi del terrorismo, una rivisitazione delle vicende più significative e dei percorsi che hanno condotto agli agguati mortali, così come risultano dai resoconti giornalistici dell?epoca, e un’analisi delle migliaia di pagine di sentenze riguardanti i fatti di omicidio, per la prima volta qui prese in esame.