sabato , 25 novembre 2017
Ultime News
Home » Altre vittime lombarde » Giuseppe Gurrieri

Giuseppe Gurrieri



Questo sito non ha scopo di lucro.
Nulla e’ dovuto per la consultazione ed il prelevamento di documentazione.
Se questo sito vi sarà stato utile siete invitati esclusivamente a citare la fonte.

Giuseppe Gurrieri, nato a Monghidoro provincia di Bologna, si arruolò nell’Arna dei Carabinieri nel 1950. Presto servizio nelle Stazioni di Sondrio, Pompiano (Brescia) e dal 1972 di Bergamo. E’ stato insignito della Medaglia d’Argento al Valor Miliare a “alla memoria” il 22 novembre 1979. Il 13 marzo 1979, l’ Appuntato Giuseppe Gurrieri era presente, assieme al figlioletto, in un ambulatorio medico di Bergano, quando fecero irruzione due appartenenti al gruppo terrorista “Guerriglia Proletaria”, mascherati e armati di pistola per sequestrare un medico che prestava servizio presso gli Istituti penitenziari di Bergamo. Gurrieri, resosi conto del pericolo che correvano i presenti, invece di usare l’arma d’ordinanza, si lanciò contro uno dei malviventi, impegnando una violenta colluttazione per disarmarlo. Venne però ferito a morte da tre colpi di pistola. Il suo gesto eroico costrinse alla fuga i due terroristi, che furono poi identificati e arrestati.

Antonio Iosa
Coordinatore Lombardo AIVITER


Clicca qui per tornare alla pagina precedente

associazione italiana
vittime del terrorismo e dell’eversione contro l’ordinamento costituzionale dello stato

SEZIONE LOMBARDIA

via san marco, 49 – 20121 milano
cell. 3355458438 – 3334552091 – tel./fax 02-39261019

www.vittimeterrorismo.it
www.casamemoriamilano.it

Inserisci un commento