giovedì , 23 novembre 2017
Ultime News
Home » Altre vittime lombarde » Bianca Daller

Bianca Daller



Questo sito non ha scopo di lucro.
Nulla e’ dovuto per la consultazione ed il prelevamento di documentazione.
Se questo sito vi sarà stato utile siete invitati esclusivamente a citare la fonte.

Bianca Daller era un’insegnante in pensione, nata a Brescia il 19 agosto 1915. Il 16 dicembre 1976, alle ore 19, nei pressi del Portico del Piazzale Arnaldo da Brescia, scoppiò un ordigno confezionato da una esplosivo di mina, racchiuso in una pentola a pressione nascosta in una borsa. Le schegge si sparsero a raggiera per un centinaia di metri e colpirono una diecina di persone, causando la morte di Bianca Daller. L’allora Brigadiere dei Carabinieri, Giovanni Lai, nel tentativo di spostare l’ordigno fu ridotto in fin di vita, ma si salvò dopo una lunghissima permanenza in ospedale. L’attentato a scopo terroristico non fu rivendicato, ma fu riconosciuto tale nel processo di secondo grado, in sede di Corte d’Appello che osservò ” che uno degli imputati sostenne che gli fu consegna la pentola e di portarla in un luogo di traffico, con l’obiettivo di gettare terrore”, seminando bombe per destabilizzare le istituzioni democratiche.
L’attentato di Piazzale Arnaldo non solo fu un atto terroristico alla vita delle vittime, ma anche alla civiltà di una città più volte ferita. Si ricorda che la città di Brescia, il 28 Maggio 1974, era stata oggetto della devastante Strage neofascista di Piazza della Loggia, ove si ebbero 8 morti e 103 feriti durante un comizio sindacale e nonostante 7 processi non sono stati mai individuati i colpevoli e i mandanti.
Il comune di Soiano Lago (Bs) ha dedicato una via alla memoria di Bianca Daller

Antonio Iosa
Coordinatore Lombardo AIVITER


Clicca qui per tornare alla pagina precedente

associazione italiana
vittime del terrorismo e dell’eversione contro l’ordinamento costituzionale dello stato

SEZIONE LOMBARDIA

via san marco, 49 – 20121 milano
cell. 3355458438 – 3334552091 – tel./fax 02-39261019

www.vittimeterrorismo.it
www.casamemoriamilano.it

Inserisci un commento