venerdì , 1 luglio 2016
Ultime News
Home » 2014 » marzo

Archivi mensili: marzo 2014

26 marzo 2014 – Intitolazione del giardino dedicato a Domenico Bornazzini, Carlo Lombradi, Pier Antonio Magri

26 marzo 2014 – Intitolazione del giardino dedicato a Domenico Bornazzini, Carlo Lombradi, Pier Antonio Magri Intervento Giuliano Pisapia – Sindaco Comune di Milano Giuliano Pisapia Sindaco di Milano La memoria è il fondamento non solo della storia, ma della consapevolezza delle nostre esperienze umane. Siamo qui a ricordare Domenico Bornazzini, Carlo Lombardi e Pierantonio Magri tre vittime del terrorismo ... Continua a leggere »

Cerimonia di intitolazione del giardino dedicato a Domenico Bornazzini, Carlo Lombradi, Pier Antonio Magri

Il Sindaco Giuliano Pisapia, ha il piacere di invitare la S.V. alla cerimonia di intitolazione del Giardino dedicato a: Domenico Bornazzini (1948 – 1978) Carlo Lombardi (1943 – 1978) Pierantonio Magri (1949 – 1978) Vittime del Terrorismo Mercoledì 26 marzo 2014, ore 12.00 Piazza Bruno Buozzi Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto Continua a leggere »

Il Giallo della Lettera sugli 007 che coprirono i Brigatisti in via Fani

ROMA- Sarebbe già custodito nell’archivio della Procura di Roma come notizia priva di riscontri affidabili l’ultimo mistero del caso Moro, o presunto tale. Una storia che comincia con una lettera anonima datata 2009 e finisce con un ex poliziotto che si lamenta, oggi, di non aver potuto indagine come voleva L’ispettore Enrico Rossi, in pensione nonostante l’età relativamente giovane, rivela ... Continua a leggere »

Ricordando Galli Alessandrini

Cari colleghi magistrati ed egregi amici, Il 29 gennaio e il 19 marzo ricorrono gli anniversari degli omicidi di Emilio Alessandrini e Guido Galli per mano dei terroristi di Prima Linea. In tutti questi anni l’Associazione magistrati di Milano ha ricordato i colleghi con mostre, convegni, un’anteprima del programma televisivo dedicato a Guido Galli, momenti collettivi aperti alla cittadinanza, ai ... Continua a leggere »

Prima udienza del procedimento relativo alla dichiarazione di morte presunta di Maurizio Baldasseroni

20 marzo 2014 MILANO – Il prossimo 20 marzo avrà luogo la prima udienza per l’istanza di dichiarazione di “morte presunta” di uno dei terroristi di Prima Linea, responsabili della morte di Domenico Bornazzini, Carlo Lombardi e Pierantonio Magri Il prossimo 20 marzo si terrà la prima udienza del procedimento relativo all’istanza di dichiarazione di morte presunta presentata lo scorso ... Continua a leggere »

Prima Giornata Sulla Giustizia per Guido Galli

“A quelli che hanno ucciso mio marito e nostro padre. Abbiamo letto il vostro volantino: non l’abbiamo capito” Bianca, Alessandra e Carlina Galli Per Guido Galli UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO Piccolo Teatro Studio Melato Via Rivoli 6 Milano (MM2 Lanza) 19 marzo 2014 ore 17 Testimonianze e interventi di: Yasmine Ergas Direttrice del Dipartimento di Diritti Umani Columbia University ... Continua a leggere »

Marzo 1980, l’omicidio di Galli, il giudice che non si piegò al terrorismoMarzo 1980: l’omicidio di Galli, il giudice che non si piegò al terrorismo

Il 19 marzo di trentaquattro anni fa il giudice Guido Galli, docente di Criminologia alla Statale, fu assassinato in università da un commando di Prima Linea. Vennero esplosi tre colpi: i proiettili raggiunsero la schiena e la nuca. L’agguato avvenne davanti all’aula 309 di via Festa del Perdono dove il magistrato teneva le sue lezioni. Galli aveva 47 anni, lasciò ... Continua a leggere »

Caso Moro, l’antologia dei misteri e le risposte non date alla vedova

Roma — «Posso soltanto dirle che nel 197 lo Stato era assolutamente impreparato rispetto a emergenze di quel tipo. Non sapeva quasi niente della realtà del terrorismo». Peccato che quando sequestrano Aldo Moro uccidendo i cinque agenti di scorta, le Brigate rosse esistessero da otto anni e avessero già messo a segno rapinamenti clamorosi, assassinato magistrati, avvocati, uomini delle forze dell’ordine, ... Continua a leggere »

Un giardino per le vittime della strage «Il killer non sia dichiarato morto»

Tra dieci giorni, il prossimo 20 marzo, ci sarà la prima udienza per decidere sulla morte presunta dell’ex terrorista di Prima linea Maurizio Baldasseroni, condannato all’ergastolo per la strage di via Adige: tre morti fuori da un bar il primo dicembre del ’78. Dal 2002 di Baldasseroni, il killer che sparava con proiettili per cinghiali, non c’è più traccia. Per ... Continua a leggere »