sabato , 25 giugno 2016
Ultime News
Home » 2012 » febbraio

Archivi mensili: febbraio 2012

Caso Azzolini, è polemica in consiglio comunale De Corato: una vergogna

«Boicottare le cerimonie organizzate dal Comune». La polemica sul caso di Maurizio Azzolini, coordinatore dello staff del vicesindaco Riccardo De Corato, ieri pomeriggio, ha chiesto ufficialmente la revoca della promozione di Azzolini. In caso contrario, ha annunciato di voler chiedere a tutte le sigle sindacali della polizia di stato di «disertare tutte le manifestazioni e le… Apri l’allegato pdf per continuare ... Continua a leggere »

Azzolini, poliziotti contro «Nomina scandalosa»

«TROVO SCANDALOSO che Maurizio Azzolini, che ha sparato contro dei poliziotti, e che solo grazie al caso o alla cattiva mira non è un assassino, oggi rivesta il ruolo di gabinetto del vicesindaco Maria Grazia Guida». Parole di Franco Maccari, segretario generale del Coisp, sindacato indipendente della Polizia di Stato. Lo stesso sindacato di cui fa parte Carmine Abagnale, il ... Continua a leggere »

Pisapia: su Azzolini polemiche inutili

«Era minorenne all’epoca dei fatti, ha espiato la pena ed è giusto che, dopo aver dimostrato capacità nell’ambito del suo lavoro, possa avere anche ruoli di responsabilità». Il sindaco Giuliano Pisapia spiega così la nomina di Maurizio Azzolini (e non Azzolini, come scritto erroneamente in passato, n.d.r.) a capo gabinetto del…Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto Continua a leggere »

«Solo la fortuna ha evitato un assassinio anarchico» 

Roma — La galassia di gruppi anarchici insurrezionalisti rappresenta una realtà sempre più preoccupante per i circuiti investigativi che, a questo punto, lanciano l’allarme al massimo livello: «C’è chi vuole il salto di qualità, si parla di assassinio e solo fortuna finora non c’è stato il morto», ha detto il prefetto Antonio Manganelli nella sua audizione in commissione Affari Costituzionali della ... Continua a leggere »

Dalla pistola di via De Amicis a Palazzo Marino

Non è diventata l’immagine simbolo degli Anni 70 solo perché, quel pomeriggio, un altro fotografo inquadrò nel suo obbiettivo Giuseppe Memeo: gambe divaricate, busto inclinato, passamontagna in testa, la pistola impugnata a due mani contro la polizia. È quella la foto che da allora rappresenta un’epoca. Del 14 maggio 1977, il giorno in cui in… Apri l’allegato pdf per continuare a ... Continua a leggere »

Nome in codice Quo: «Armiamoci»

Roma — Ne parliamo ripetutamente, lo mettono nel conto. E se nelle parole scritte o intercettate non compaiono riferimenti ad azioni specifiche (o se ci sono si tratta di indagini ancora segretissime), si può però dire che la categoria dell’omicidio politico è entrata nell’orizzonte dei cosiddetti anarchico-insurrezionalisti. In uno del più recenti documenti firmato da un gruppo di sigle che ... Continua a leggere »

Genova, scritte e bombe carta I No Tav contestano Caselli

Genova — «Vi ringrazio per la vostra presenza anche perché per arrivare fin qui avete superato dei disagi ambientali» così il procuratore capo di Torino Gian Carlo Caselli si è rivolto al pubblico nella sala di rappresentanza del Comune di Genova, a Palazzo Tursi. Il magistrato ha presentato il suo libro, «Assalto della Giustizia», mentre a pochi metri di distanza, in via Garibaldi ... Continua a leggere »

Caselli e i No Tav «C’è un clima d’odio vogliono zittirmi»

Roma — L’appuntamento era fissato per ieri alle 18, libreria Feltrinelli di piazza Duomo a Milano, presentazione del libro del procuratore di Torino Gian Carlo Caselli Assalto alla Giustizia, con Armando Spataro e Nando dalla Chiesa. Da giorni però il tam tam trasmesso soprattutto via computer faceva sospettare che dentro e fuori non ci sarebbero stati solo gli interessanti al ... Continua a leggere »

In data 17 febbraio 2012 la Giunta comunale ha approvato una delibera per l’intitolazione dei Giardini alla memoria di due vittime del terrorismo, Fausto Tinelli e Lorenzo Iannucci ( “Iaio” ), uccisi il 18 marzo 1978

17 febbraio 2012 In data 17 febbraio 2012 la Giunta comunale ha approvato una delibera per l’intitolazione dei Giardini alla memoria di due vittime del terrorismo. I “Giardinetti” di piazza Durante, al quartiere “Casoretto”, saranno intitolati a Fausto Tinelli e Lorenzo Iannucci ( “Iaio” ), uccisi il 18 marzo 1978, nel pieno del sequestro dell’on. Aldo Moro. I due giovani ... Continua a leggere »

«Sono io l’uomo della squadra speciale anti Br»

Napoli — Per chi lavorava in polizia non c’era niente da scherzare negli anni a cavallo tra la fine dei Settanta e l’inizio degli Ottanta, quando le Brigate Rosse sparavano e lo Stato combatteva contro i gruppi della lotta armata le sua battaglia più difficile. E non scherzava certo l’allora vicequestore  Umberto Improta — che del nucleo speciale di investigatori formato dal ... Continua a leggere »