mercoledì , 12 dicembre 2018
Ultime News
Home » 2010 » novembre (pagina 2)

Archivi mensili: novembre 2010

Tutti assolti per insufficienza di prove gli imputati della strage di Piazza della Loggia a Brescia del 1974

Piazza della Loggia – 36 anni dopo: nessuno è “Stato” Sentenza del Tribunale di Brescia: gli imputati tutti assolti per insufficienza di prove! Giustizia negata e verità nascoste! La corte d’Assise di Brescia, dopo 36 anni 5 istruttorie, 8 gradi di giudizio e l’ultimo processo caratterizzato da due anni di dibattimento con 166 udienze, non è riuscita a condannare gli ... Continua a leggere »

Piste, confidenze, smentite Un processo a handicap

Milano — La tentazione è comprensibile: una sentenza «sconcertante», «deludente», che «perpetua il Paese delle stragi impunite». Ma non è che un processo serva soltanto se condanna gli imputati. Un processo ha senso anche quando assolve. A volte, ha senso persino il solo fatto di essere stato istruito e celebrato. E sebbene i dibattimenti non posano mai essere lo strumento per scrivere o riscrivere ... Continua a leggere »

Strage di Brescia: il Tribunale di Brescia assolvetutti gli imputati per insufficienza di prove

Milano 16 Novembre 2010 Sentenza del Tribunale di Brescia: gli imputati tutti assolti per insufficienza di prove – Giustizia negata e verità nascoste. La corte d’Assise di Brescia, dopo 36 anni 5 istruttorie, 8 gradi di giudizio e l’ultimo processo caratterizzato da due ani di dibattimento con 166 udienze, non è riuscita a condannare gli imputati della Strage di Piazza ... Continua a leggere »

L’esempio di mio padre un eroe suo malgrado

«Il Suo Unico Torto era di essere un direttore del personale aperto al confronto e al dialogo». «Nei mesi precedenti l’attentato aveva partecipato in prima persona alla contrattazione aziendale che aveva portato le controparti a un contratto di lavoro giudicato dai lavoratori stessi come il migliore mai approvato». E ancora: «Oggi le istituzioni rendono onore a un padre di famiglia barbaramente trucidato». ... Continua a leggere »

«Quella mattina non la scorderò mai»

«Quando l’ho saputo, ero a colloquio in ufficio con il mio capo. Un’impiegata era sullo stesso treno di Briano». Giancarlo Castelli, oggi capo di Gabinetto del sindaco Giorgio Oldrini, era tracciatore della Ercole Marelli, componente del consiglio di fabbrica. Cosa ricorda di quella mattina? «Tutto. impossibile dimenticare. Con altri delegati sindacali sono corso al metrò. Era chiaro che fosse un episodio ... Continua a leggere »

Una targa per Briano 30 anni dopo

Linea Uno della metropolitana. Renato Briano, direttore del personale della Ercole Marelli, come ogni mattina prende il treno per andare al lavoro. Lo aspettano nella fabbrica sestese che, nonostante la crisi, conta ancora settemila dipendenti. A casa ha appena salutato la moglie Elda e i tre figli Italo, Maria Adelaide e Andrea. Due terroristi lo pedinano e, mentre si trova ... Continua a leggere »

30′ anniversario dall’assassinio di Renato Briano: commemorazione e posa della targa in memoria

12 novembre 2010 Commemorazione di Renato Briano Oggi, 12 novembre 2010, 30 anni dopo, alla fermata della MM1 Gorla, si ricorda l’Anniversario dell’uccisione di Renato Briano, caduto sotto il piombo delle brigate rosse, che l’assassinarono sulla Metropolitana nel tratto Lima/Gorla, ove ora il Comune di Milano affigge una targa in memoria di questa vittima innocente. Renato Briano era il Direttore ... Continua a leggere »