giovedì , 1 settembre 2016
Ultime News
Home » 2010 » ottobre

Archivi mensili: ottobre 2010

Convegno “La Stagione del Terrorismo: il Contrasto e le Vittime”

Intervento di Antonio Iosa del Direttivo Nazionale dell’AIVITER al Convegno su “ La Stagione del Terrorismo: il Contrasto e le Vittime” – 29 Ottobre 2010 presso la Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato di Alessandria Porto a tutti gli organizzatori dell’incontro, alle autorità presenti e alle persone intervenute in questo importante convegno il saluto e ringraziamento dell’AIVITER e del ... Continua a leggere »

La figlia di Roberto Peci scrive a Senzani, tornato libero: “Voglio che lei mi incontri”

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dopo 23 anni di galera, Giovanni Senzani è tornato un uomo libero. La notizia è trapelata lunedì sui quotidiani nazionali (leggi qui un pezzo da Repubblica.it). Senzani fu il capo, l’ideologo, delle Brigate Rosse fra fine anni ’70 e inizio anni ’80. Un periodo più cupo del cupo. Dopo l’omicidio Moro, con i Carabinieri di ... Continua a leggere »

Francesca Dendena…il ricordo dei suoi cari

Francesca Dendena…il ricordo dei suoi cari Le famiglie Chiesa Pietro e Dendena Paolo ringraziano per la vicinanza e l’affetto dimostrati per la scomparsa di Francesca Dendena, presidente dell’associazione “Piazza Fontana 12 Dicembre 69 Centro Studi e iniziative sulle stragi politiche degli anni 70”. Francesca, nella sua vita, non ha mai trascurato nulla; è sempre stata una grande donna sia nella ... Continua a leggere »

30′ anniversario della Strage di Bologna

Milano ricorda le 85 vittime e i 200 feriti della Strage di Bologna, con una mostra “VI.TE” dal titolo “Milano e la Lombardia alla prova del terrorismo” (i morti lombardi per attentati terroristici e stragi di tale matrice) – Giovedì 14 ottobre ore 18 via Aldini,72 Fondazione Perini … Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto Continua a leggere »

Polemiche sui tempi del ritiro La Russia: bombe sugli aerei

ROMA- Il mondo delle istituzioni e quello politico esprimono cordoglio alle famiglie dei quattro militari morti in Afghanistan a seguito di un nuovo attentato. E si interrogano sulla natura della partecipazione del nostro contingente. Ad esprimere distinzioni e dubbi sono soprattutto i rappresentanti delle opposizioni. Governo e maggioranza confermano, invece, che non c’è alcun ripensamento perché la presenza dei militari ... Continua a leggere »

«Alpini altruisti e coraggiosi» – Strage di 4 soldati italiani in Afghanistan: l’elogio del generale Petraeus polemiche sui tempi del tirito. La Russa: ora le bombe sui nostri aerei

Il generale David Petraeus, comandante della forze alleate in Afghanistan, è un uomo intelligente, misurato, razionale e ha probabilmente la migliore delle strategie possibili. Vuole riprendere la maggior parte dei territori perduti, conquistare, anche col denaro, la fiducia delle tribù creare istituzioni civili al centro e nelle zone liberate, addestrare le forze dell’esercito afghano, incoraggiare il governo di Kabul a ... Continua a leggere »

La bomba, gli spari così sono morti gli alpini italiani – Quattro le vittime dell’attacco talebano il generale Petraeus: altruisti e coraggiosi

L’argomento non piacerà ai pacifisti, ma il contingente italiano avrà conquistato quando tornerà a casa — soprattutto con il sacrificio di coloro che sono morti per l’Afghanistan — un bene per noi particolarmente prezioso: il rispetto degli alleati. Doveremmo forse, in questa situazione, anticipare il rientro? Se fossimo in Afghanistan per vincere la guerra, si. Ma noi, come tutti gli europei, ci ... Continua a leggere »

Frattini: il Parlamento rivaluti se usare tutta la nostra forza offensiva

ROMA – Sarà l’inasprimento delle condizioni nelle quali si muovono i soldati italiani in Afghanistan, sarà la brezza di una possibile campagna elettorale in Italia, sarà la strana stagione attraversata dalla forza multinazionale Isaf che aumenta le sue truppe mentre dalle capitali occidentali si annuncia di volerla ritirare nei prossimi anni, l’intervista qui sotto è diversa da altre rilasciate in ... Continua a leggere »

Dalla Lega alla sinistra: è un Vietnam

Roma — La parola Vietnam è la più ricorrente. Il timore che la nostra presenza in Afghanistan si trasformi in un incubo, un’infinita transizione e uno stillicidio di morti e feriti coinvolge molta parte dell’opposizione. e se il Pd chiede soltanto di «accelerare la transizione», l’Italia dei Valori e la sinistra radicale sono nette nel chiedere il ritmo immediato. Così come la ... Continua a leggere »