martedì , 22 maggio 2018
Ultime News
Home » 2009 » maggio (pagina 2)

Archivi mensili: maggio 2009

Napolitano onora Pinelli. «Verità sulle stragi»

Il ricorda di Giuseppe Pinelli, il ferroviere anarchico morto nella Questura di Milano il 15 dicembre 1969 nel pieno delle prime indagini sulla strage di piazza Fontana, provoca in un politico una forte e freddo come il Presidente della Repubblica una forte commozione. Quando, davanti alla vedova e alle due figlie, lo ricorda tra le vittime della cupa stagione del ... Continua a leggere »

“Cuore in Gola per il suo sguardo la memoria diventa meno pesante”

Gemma Calabresi, che cosa vi siete dette lei e Licia Pinelli? «Che avremmo dovuto farlo prima. Non aspettare quarant’anni per incontrarci, per parlarci. Parlare della sofferenza, della morte, dei nostri compagni perduti, dei figli, dei nipoti, della nostra vita fin qui. Le ho raccontato ciò che ho ripetuto tante volte ai miei ragazzi: non dimenticate mai che quell’uomo una sera ... Continua a leggere »

Il dovere della Memoria

Le loro vedove si sono incontrate, per la prima volta, ieri mattina al Quirinale. E per la prima volta si sono strette la mano alla presenza del nostro Presidente della Repubblica. Forse solo chi ha impressa nella memoria l’immagine del corpo dell’anarchico Pinelli schiacciato nel cortile della Questura il 15 dicembre 1969 e l’immagine del corpo del commissario Calabresi, il ... Continua a leggere »

L’abbraccio Calabresi-Pinelli cancella quarant’anni di gelo

Roma Due donne che si sorridono, che si stringono la mano e che, quarant’anni dopo, chissà, magari diventeranno pure amiche. Intanto parlano dei figli, di come crescono i nipoti e di come darsi appuntamento. «Voglio rivederla presto», propone Gemma Calabresi. «Voglio invitarla a casa mia, venga a trovarmi», risponde Licia Pinelli. Quarant’anni dopo, sono ancora vestite di nero perché il loro è ... Continua a leggere »

«Servono verità e riconciliazione»

«Finalmente, dopo 40 anni, possiamo stringerci la mano e guardarci negli occhi. Finalmente due famiglie si ritrovano». Gemma Capra, vedova del commissario Calabresi, si china verso Licia Rognini, vedova di Giuseppe Pinelli, seduta nel salone dei Corazzieri al Quirinale, poco prima che abbia inizio la celebrazione del «Giorno della Memoria» per ricordare le vittime del… Apri l’allegato pdf per continuare a ... Continua a leggere »

Quella carezza quarant’anni dopo

La loro vite erano sfiorate tragicamente quarant’anni prima senza che l’una sapesse nulla dell’altra, e il caso ha voluto che succedesse ancora, ieri mattina prima del previsto, ufficiale incontro al Quirinale. Non si conoscevano Gemma Capra e Licia Rognini, la vedova del commissario Luigi Calabresi assassinato perché ingiustamente ritenuto responsabile proprio della morte del marito dell’altra, l’anarchico Giuseppe Pinelli, negli ... Continua a leggere »

Quel 1979 anno dell’odio e della paura

La memoria della stagione degli Anni di piombo, quasi sempre, induce a identificare la punta massima della sfida terroristica nel sequestro e nell’uccisione di Aldo Moro, quindi nel Settantotto. Ma sfogliando la cruenta e dolorosa Spoon river che il Quirinale ha dedicato alle vittime del terrorismo e delle stragi non può sfuggire l’incredibile concentrazione di lutti dell’Annus horribilis 1979. Venticinque ... Continua a leggere »

L’Italia riapre il caso Battisti “Francia e Brasile indulgenti”

Roma — È severo il presidente Napolitano quando, nel corso della celebrazione della Giornata della Memoria, ricorda i «trattamenti incomprensibilmente indulgenti» riservati a «terroristi condannati per fatti di sangue e per lungo tempo sottrattisi alla giustizia italiana». Il presidente non cita… Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto Continua a leggere »

Stragi in italia

Piazza della loggia – Il treno “Italicus” – La strage di Bologna – Piazza Fontana – La freccia del Sud – La strage di Peteano – Questura di Milano Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto Continua a leggere »

La vedova Calabresi: «Solo il dolore ci rende fratelli»

Per chi era ragazzo negli anni 70 oggi sarà davvero un momento speciale, di dolore, gioia, nostalgia, fierezza e rimpianti. Per il Giorno della Memoria delle vittime del Terrorismo il Presidente Giorgio Napolitano ha invitato al Quirinale la signora Licia Pinelli, vedova del ferrovierie anarchico Giuseppe Pinelli, precipitato da una finestra della Questura di Milano… Apri l’allegato pdf per continuare ... Continua a leggere »