venerdì , 29 luglio 2016
Ultime News
Home » 2007 » marzo

Archivi mensili: marzo 2007

«E Indro ferito incontrò Berlusconi…»

«Il Risultato ultimo delle Brigate rosse, in pratica, fu quello di far incontrare Montanelli e Berlusconi…». Il 2 giugno del 1977, trent’anni fa alle 10 di mattina, un commando di tre terroristi aspettò che il direttore del Giornale uscisse dall’Hotel Manin e mentre stava per attraversare verso piazza Cavoir lo raggiunse alle spalle. In quel momento un brigatista fece fuoco, ... Continua a leggere »

«E Piccoli disse: se Moro torna sono dolori»

ROMA -Ventinove anni dopo i ricordi continuano a bruciare, e le impressioni di allora sono rimaste le stesse. La mattina del 16 marzo 1978 Corrado Guerzoni, giornalista tra i più stretti collaboratori di Aldo Moro, telefonò a casa del presidente della Democrazia cristiana. «Volevo dirgli che sul Giornale di Montanelli non c’erano più attacchi contro di lui sullo scandalo Lockeed ... Continua a leggere »

Ex br in TV chiedo rispetto per le vittime del terrorismo

Caro Augias, la lettura indirizzabile dei famigliari dei carabinieri e degli agenti Polizia di Stato barbaramente uccisi dalle Brigate Rosse a via Fani, nel corso del brutale rapimento dell’on. Moro, mi trova pienamente concorde. Anche nel mio messaggio di fine anno volli esprimere un richiamo al rispetto della memoria delle vittime del… Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il ... Continua a leggere »

«Da Torino a Trieste, la rete delle Br»

Milano — sono almeno 30 le persone identificate dalla polizia come «soggetti investigati» nell’inchiesta sulla nuova banda armata («Partito comunista politico-militare») che si ispira alla «seconda posizione», cosiddetta «movimentista», delle vecchie Brigate rosse. Nella relazione finale del 15 gennaio, depositata ai difensori, la Digos di Milano ha segnalato al pm Ilda Boccassini 29 nomi di possibili terroristi o semplici fiancheggiatori: solo 14 ... Continua a leggere »

«Ora basta con i brigatisti in televisione» – La protesta dei parenti delle vittime di via Fani. «Rotto un silenzio che dura da 29 anni»

Roma — Hanno visto lo speciale di Studio Aperto dal titolo «Il ritorno delle Brigate Rosse», con un’intervista ad Alberto Franceschini, fondatore storico del gruppo terroristico nel 1970 assieme a Renato Curcio. Un’intervista girata sui «luoghi della memoria», in via Fani dove, quando fu rapito Aldo Moro, vennero massacrati i loro cinque parenti poliziotti. Hanno mandato una lettera a Corrado Augias, pubblicata ... Continua a leggere »

Ascoltare in TV gli assassini dei nostri cari

Gentile dottor Augias, siamo i famigliari dei carabinieri e degli agenti della Polizia di Stato caduti il 16 marzo 1978 nella oramai famosa «Strage di via Fani», durante la quale venne rapito l’onorevole Aldo Moro e trucidata senza pietà la sua scorta. Martedi 27 febbraio alle 23.40, Studio Aperto, il…Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto Continua a leggere »

La dinamica del sequestro

il giornalista Daniele Mastrogiacomo, scomparso da domenica sera nel sud dell’Afghanistan, è stato catturato dai guerriglieri talebani comandati dal mullah Dudallah. I guerriglieri hanno rivendicato il rapimento con un comunicato: sarebbe avvento nella provincia di Helmand dove il reporter Gabriele Torsello fu rapito a ottobre e dove la Nato ha lanciato… Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto Continua a leggere »