giovedì , 29 settembre 2016
Ultime News
Home » 2007 » febbraio

Archivi mensili: febbraio 2007

Le vittime civili scuoto il summit di Roma – L’Onu: «Troppi morti in Afghanistan». L’ambasciatore Usa Khalilzad:«I talebani usano scudi umani»

Roma — Quanto può essere facile corrompere un giudice in un paese nel quale i magistrati guadagnano l’equivalente di 70 dollari al mese, ossia poco più di 50 euro? Come si fa a processare un delinquente in una zona priva di palazzi di giustizia? Fino a quale punto può essere accettata la sharia, la legge islamica, nel diritto di uno Stato ... Continua a leggere »

Afghanistan – Mappa

Sul fronte afghano ci si prepara a una primavera di sangue, con i talebani pronti a sferrare una maxi offensiva e le truppe Nato In fase di riorganizzazione. L’Iraq annega nel sangue e fatica a tenere il conto delle morti quotidiane tra civili, forze di sicurezza locali e soldati della… Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto Continua a leggere »

Calabresi, diventa un caso la proposta di beatificazione

ROMA – Il commissario Calabresi «beato»? L’iniziativa di un prete romano – don Ennio Innocenti, che fu suo confessore – mirata a chiedere l’apertura della causa provoca lo «Stupore» della vedova, una dichiarazione di «non competenza» del Vicariato di Roma, l’invito dell’arcidiocesi di Milano ad «attendere» tempi meno carichi di tensioni polemiche sulla figura del commissario. Nessuno solleva dubbi sulla ... Continua a leggere »

Al Queda si rafforza in Pakistan
Obbiettivo Kashmir e Afghanistan

Secondo l’intelligence Usa, Al Queda ha consolidato il controllo sulla zona del Pakistan al confine con l’Afghanistan, specialmente nel distretto del Nord Waziristan. Qui, a partire dal 2001, i membri di varie milizie hanno aumentato la cooperazione tra loro. Dallo scorso anno dopo la tregua tra il presidente pachistano Mushrraf e i… Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il ... Continua a leggere »

«Solidarietà ai brigatisti» Volantini-sfida al sindacato

I neo-brigatisti avevano un arsenale a Milano. Per servire la lotta armata, per sostenere la «seconda posizione». La polizia ha sequestrato ieri le prime munizioni del gruppo. Erano sotterrate in una buca nel parco dei Fontanili di Rho, vicino a un argine, proprio nel punto del primo «imbosco» indicato dai presunti capi della cellula milanese, Claudio Latino e Bruno Ghirardi, mentre ... Continua a leggere »

Sesto, da Walter Alasia ai nuovi arresti

Sul confine. Geografico (con Milano) e temporale (con il periodo del terrorismo). Troppo vicina, la prima. Non ancora troppo lontani, i secondi. Forse. Qui abitava Claudio Latino e qui anno sorpreso i quattro che attaccavano manifesti di solidarietà per i compagni arrestati. Sì d’accordo. Ma se il confine geografico con il capoluogo s’è quasi annullato — merito, o colpa, dei milanesi ... Continua a leggere »

Manifesti di solidarietà, quattro in carcere

Milano — «È terrorista chi fa la guerra non chi lotta al fianco dei popoli. Compagni, in piedi o morti, ma mai in ginocchio»: sono le frasi di solidarietà ai 15 finiti lunedì in carcere nell’inchiesta sulle Br. Parole scritte con un pennarello rosso sui manifesti che, la scorsa notte, quattro persone stavano affliggendo a Sesto San Giovanni. I quattro, due ... Continua a leggere »