sabato , 6 marzo 2021
Ultime News
Home » Documenti cartacei » 20/06/2005 Il dovere delle memoria per le vittime del terrorismo e delle stragi di tale matrice – proposta alla Regione Lombardia di un volume – ricerca su “Milano e la Lombardia alla prova del terrorismo” (analogamente a quanto fatto dalla Regione Piemonte)

20/06/2005 Il dovere delle memoria per le vittime del terrorismo e delle stragi di tale matrice – proposta alla Regione Lombardia di un volume – ricerca su “Milano e la Lombardia alla prova del terrorismo” (analogamente a quanto fatto dalla Regione Piemonte)

Caro Assessore dr. Borghini,
Conosco da decenni la sua attenzione e sensibilità, ma non riesco a trovare un canale di collegamento con la Regione Lombardia. Ho avuto modo d’incontrarla alla Commemorazione sui 25 anni dalla morte di Walter Tobagi, alcuni giorni dopo si è tenuta un’altra commemorazione eccellente del Commissario Calabresi.
Tutto ciò va bene, ma perché ignorare le altre vittime di strage e di terrorismo considerate di serie B perché prive di una corporazione di categoria corporativa, che ne perpetui la memoria?
La Regione Piemonte ha dedicato a tutte le vittime del terrorismo un importante volume di “memoria storica” dei caduti. La Regione Lombardia, negli anni bui del terrorismo e dello stragismo, ha avuto 17 morti per la strage di piazza Fontana, 4 per la strage della Questura di Milano, 8 per la strage di piazza della Loggia a Brescia con un totale di 33 morti, con circa 150…Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto